TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo la siccità nel continente: il risotto è in pericolo

Dopo la siccità nel continente: il risotto è in pericolo

Il risotto sta diventando un piatto sempre più popolare, insieme alla pasta, anche in Svezia. Per preparare un piatto di riso cremoso è necessario un riso speciale che contenga molto amido, in grado di assorbire il brodo e il liquido e rilasciare l'amido in modo che il piatto acquisisca il giusto carattere appiccicoso. Ma ora il raccolto di quest'anno è in pericolo, hanno detto entrambi Il New York Times Piace euronews. Secondo il New York Times la siccità in Italia è la peggiore dal 1800 ed è legata ai cambiamenti climatici.

Una grave siccità nel nord Italia ha anche causato il prosciugamento del fiume Po, il che significa che l’intero raccolto di riso da risotto rischia di andare perduto – il risotto è originario proprio di questa parte d’Italia: il nord Italia.

La salinità distrugge il suolo

Quel che è peggio è che anche i raccolti dei prossimi anni sono minacciati, poiché la siccità ha causato un elevato contenuto di sale nel suolo dei campi agricoli.

– Un grosso problema anche per noi è che se il sale rimane nel terreno, rischiamo di perdere i raccolti futuri, perché i campi salati non producono, ma piuttosto “bruciano” tutti i tipi di piante e colture, Lo dice a Euronews la coltivatrice di riso Elisa Moreto.

L'elevata concentrazione di sale è dovuta all'acqua salata del Mar Mediterraneo che scorre nel delta del fiume, dove predomina l'acqua dolce. Secondo gli esperti interpellati da Euronews esiste il rischio che i danni diventino permanenti.

Per saperne di più:La minaccia di inondazioni paralizza la circolazione in Europa

READ  La pubblicità ora è gratuita e riceverai il rimborso ad aprile

Per saperne di più:La siccità seguita da forti piogge colpisce i paesi europei

Per saperne di più:Il Lago di Garda perde due centimetri al giorno

Non perderti le ultime novità di GP Economy!

Ora puoi ricevere tutte le nostre notizie, rapporti e analisi economiche come una piccola notifica direttamente sul tuo telefono premendo il pulsante Segui accanto al simbolo dell'economia. Su mobile lo trovate in fondo all'articolo e sul sito in alto a destra dell'articolo.