TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo la revisione dell’Aftonbladet – Stanno correndo contro milioni di profitti nel settore sanitario

Il Leader V: “I soldi dovrebbero andare alla sanità e non alle case estive”

Aggiornato 19.46 | Pubblicato il 24.19

Aida Hadzialic (Sud) ritiene che le regioni debbano diventare datori di lavoro migliori, per invogliare le persone a lavorare:

Milioni di profitti vengono realizzati dalle società di leasing sanitario, mostra un'analisi dell'Aftonbladet, suscitando reazioni.

Noshi Dadgostar (V) ritiene che le società di noleggio dovrebbero abbandonare del tutto la sponsorizzazione.

– La responsabilità è di chi ha permesso alla volpe di entrare nel pollaio, dice Aida Hadzialic (S), consigliera regionale di Stoccolma.

Aftonbladet ha mappato le aziende sanitarie che affittano medici e infermieri nelle regioni del paese. Molti imprenditori ottengono profitti milionari: denaro che è essenzialmente denaro pubblico.

– Naturalmente sono molto provocatorio perché doveva arrivare a questo punto, dice Aida Hadzialic (Sud), capo del Consiglio regionale di Stoccolma.

– Per molti anni si è permesso che l'assistenza sociale e l'assistenza sanitaria diventassero una mucca da mungere. Gli interessi individuali potevano venire prima dell’interesse pubblico. I soldi delle sponsorizzazioni dovrebbero andare alle sponsorizzazioni, non a interessi privati ​​o a singole società di noleggio come in questo caso.

Il corridoio di un ospedale nel Västernorrland, la regione più dipendente dagli affitti del paese, che ha dovuto realizzare notevoli risparmi.

L'area di Stoccolma ha frenato presto i costi di locazione dilaganti.

In precedenza, assumevano dipendenti per un miliardo di dollari all'anno: l'anno scorso sono riusciti a ridurre i costi di 340 milioni e quest'anno continuano a diminuire.

READ  Report: così le città del mondo hanno affrontato l'epidemia

Ora altre regioni hanno seguito l’esempio. In alcuni luoghi è in vigore il “congelamento degli affitti”.

Noshi Dadgostar (V) ritiene che il denaro che le società di noleggio distribuiscono ai proprietari potrebbe essere utilizzato meglio:

“I soldi dovrebbero andare alle cure, non alle case estive”.

Allo stesso tempo, molti ospedali e centri di cura hanno difficoltà a trattenere e reclutare personale. Molti avvertono di una crisi occupazionale prima dell’estate.

Noshi Dadgostar, leader del Partito della Sinistra, ha descritto la questione come un “terrificante errore sistemico”. Lei ritiene che i dipendenti a tempo indeterminato dovrebbero essere in una posizione migliore per evitare di diventare fittavoli.

– Il sindacato sanitario ha annunciato uno sciopero per ottenere condizioni accettabili per tutti gli infermieri, le ostetriche e gli altri operatori sanitari che ora sono in ginocchio. Miliardi di corone provenienti dalle regioni e dal settore sanitario sono invece andati alle società di noleggio e hanno informato i dipendenti che ne hanno un disperato bisogno .

La presidente dell'associazione sanitaria Sineva Ribeiro fuori da un ospedale di Stoccolma.  Il sindacato ha annunciato uno sciopero e imposto il divieto di lavoro straordinario in primavera, dopo che le trattative con i datori di lavoro erano fallite.

Secondo Dadgostar è un problema il fatto che una delle società di noleggio esaminate da Aftonbladet abbia subito un danno multimilionario a causa di un grave colpo fiscale.

READ  In che modo la società affronta l'inflazione elevata?

– Non è opportuno che facciano parte dell'accordo nazionale SKR nel campo dell'assistenza sanitaria. I soldi delle tasse dovrebbero andare al welfare, non alle case estive. Le attività commerciali devono essere rimosse e non utilizzate da nessun distretto.