TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo i brutti colpi - Notizie positive da Degerforce: "Alfie Whiteman si è ripreso bene"

Dopo i brutti colpi – Notizie positive da Degerforce: “Alfie Whiteman si è ripreso bene”

Era all’andata domenica contro l’AIK Anche le scene spaventose si sono svolte già pochi minuti dopo.

Alfie Whiteman ha eliminato Diggerforce per fermare un cross quando ha colpito alla testa con il ginocchio della star dell’AIK Nabil Bahoy. L’inglese è svenuto e si è sdraiato a faccia in giù sull’erba.

Dopo molto tempo, il portiere è riuscito a rialzarsi e lo ha condotto nello spogliatoio. Lì ha ricevuto assistenza sia da Degerfors che dal personale medico dell’AIK, prima di essere portato a casa sua a Orebro più tardi in serata.

– Ha avuto una commozione cerebrale e come tutti possono vedere ha perso conoscenza per 20 secondi qualcosa. Dopodiché, si trattava di far riposare il cervello e abbiamo avuto contatti regolari per vedere come stava. Gli sono stati dati dei compiti su cui lavorare, ad esempio per testare quanto rumore e luce può tollerare, ma finché i sintomi non peggiorano puoi passare al gradino successivo della scala cerebrale, spiega la fisioterapista di Degerfors Natalie Morgenstern a SVT Sport.

“Può sempre essere una battuta d’arresto”

Whiteman non ha partecipato a nessuna sessione di prove libere con il team questa settimana, ma mercoledì ha completato uno stress test sulla moto.

– Ha superato questo test, quindi le cose stanno procedendo e sta andando relativamente bene e sta seguendo la scala del cervello. Poi ci possono sempre essere battute d’arresto, quindi non dovresti mai gridare ciao. Morgenstern dice che ci sono esempi di persone che all’inizio si stanno riprendendo meravigliosamente e poi hanno improvvisamente una ricaduta.

Incontra il leader della prossima serie

Con la nazionale in pausa ad Allsvenskan, il Degerfors non giocherà la prossima partita fino al 1 ottobre, in casa contro la capolista Djurgården.

READ  Ecco la rosa SVT per il Campionato Europeo di Calcio UEFA 2022

Al momento non è chiaro se Whitman tornerà per allora.

Tuttavia, non ha avuto una commozione cerebrale in passato, il che è una circostanza attenuante.

– Non voglio indovinare, ma nel migliore dei mondi c’è una possibilità teorica del suo ritorno per allora. L’assenza minima di una commozione cerebrale è di circa una settimana di recupero, ma possono esserci anche battute d’arresto. Ogni commozione cerebrale è di natura unica e non segue lo stesso schema, afferma Natalie Morgenstern.

Fornisce anche notizie positive per i giocatori sul campo Ronald Mukibe e Anton Kralge, entrambi in fase di allenamento sulla palla.

– Il piano è di accelerare la loro formazione in futuro. Loro stanno correndo.

Vedi anche: AIK e Degerfors hanno condiviso il piatto – vedi i punti salienti qui

Javascript deve essere abilitato per riprodurre il video

L’AIK è stato fischiato dai suoi fan dopo 1-1 contro il Degerforce. immagine: Jesper Zerman / Bildeberan