TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

David Rebellin è morto in un incidente stradale, poche settimane dopo essere andato in pensione

David Rebellin è morto in un incidente stradale, poche settimane dopo essere andato in pensione

David Rebellin è diventato professionista dopo le Olimpiadi di Barcellona nel 1992. Dopo tre decenni, nell’ottobre 2022, l’italiano ha concluso la sua lunga e fortunata carriera. Mercoledì, settimane dopo il suo ritiro, era fuori per un giro di allenamento a Montebello Vicentino, in Italia, quando è stato investito da un camion ed è morto sul colpo.

David Rebellin ha 51 anni.

Giornale locale Il Gazzettino Scrive che il camionista non si è fermato dopo l’incidente e la polizia italiana sta indagando sull’incidente e cercando l’autista.

È stato sospeso per doping dopo le Olimpiadi di venerdì

David Rebellin è ora pianto dal mondo del ciclismo. In 30 anni da ciclista professionista, ha vinto la Liegi-Bastogne-Liegi nel 2004, la corsa d’oro dell’Amstel nello stesso anno, La Fleche Wallonne tre volte (2004, 2007 e 2009), la Parigi-Nizza nel 2008. , Tirreno-Adriatico nel 2001 e una tappa al Giro d’Italia nel 1996, ha vestito per cinque giorni anche la maglia rosa di leader.

Tuttavia, la ribellione non fu del tutto priva di polemiche. Alle Olimpiadi di Pechino 2008, è arrivata seconda, ma è stata successivamente privata della medaglia d’argento e bandita per due anni dopo essere risultata positiva a un test antidoping. L’italiano ha sostenuto che i test non erano validi e ha presentato ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, che ha stabilito che Cass, tuttavia, deve restituire la medaglia. Questo lo ha reso il primo italiano a perdere una medaglia alle Olimpiadi.

leggi di più: Julia Borgström dopo la vittoria del Tour de France: “Gioia totale”

leggi di più: Sonny Colbrelli è stato costretto al ritiro dopo un infarto

READ  Christian Eriksen avrebbe rotto con l'Inter: zero Croner

leggi di più: Lo storico WC Crush di Zoe Bäckstedt

Vuoi saperne di più su come GP lavora con il giornalismo di qualità? Leggi il nostro codice di condotta Qui.