TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Controlla quando testare il motore super grasso per il missile Vulcan. Blue Origin e ULA stanno testando il motore BE-4.

Blue Origin di Jeff Bezos e della compagnia spaziale United Launch Alliance ha testato il potente motore a razzo BE-4 (Blue Engine 4) e qui puoi vedere come appare.

Il BE-4 mira a inviare un futuristico razzo ULA Vulcan nello spazio e alimenterà anche il gigantesco razzo New Glenn di Blue Origin quando sarà pronto per il decollo dalla Terra.

Blue Origin sviluppa BE-4 dal 2011 e inizialmente si pensava che sarebbe stato pronto per inviare razzi nello spazio già nel 2017. Ciò non è accaduto, ma presto è arrivato finalmente il momento per il motore di mostrare effettivamente cosa fosse era per. A dicembre, l’ULA prevede di inviare Vulcano per il suo primo volo nello spazio.

ingegneria interessante


ScienzeE il spazioE il

Rockets Vulcan Blue Origin Primo motore B4 Blu 4. Motore

BE-4Il Blue Engine 4, o BE-4, è un motore a razzo a gas naturale liquefatto, ricco di ossigeno, a combustione in fase, in fase di sviluppo da parte di Blue Origin. BE-4 è in fase di sviluppo con finanziamenti sia del settore pubblico che privato. Il motore è progettato per produrre 2,4 megatoni (540.000 libbre) di spinta al livello del mare.

Blue Origin ha testato il suo nuovo motore a razzo

Per l’uso nei missili New Glenn e Vulcan

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos ha annunciato tramite Twitter che la sua società aerospaziale Blue Origin ha testato con successo il suo nuovo motore a razzo BE-4. Blue Origin ha sviluppato BE-4 per cinque anni e l’idea è che molti di questi motori assicureranno che il prossimo razzo Blue Origin New Glenn e il prossimo razzo Vulcan della United Launch Alliance saranno in grado di raggiungere lo spazio. Nel caso di New Glenn, saranno sette i motori BE-4 ad avere una forza di sollevamento totale di poco più di 17 tonnellate. Il primo razzo New Glenn dovrebbe lasciare la Terra nel 2020 e sarà inizialmente utilizzato per il lancio di satelliti. La United Launch Alliance mira a portare il primo razzo Vulcan nello spazio nel 2019. Di seguito puoi dare un’occhiata al test di ieri del motore BE-4.

la mia unghia

READ  Sony acquista un bungie per 3,6 milioni di dollari

40,2 gradi



Blue Origin costruirà il razzo gigante

New Glenn sarà il prossimo missile per il fondatore di Amazon

La società spaziale Blue Origin, il fondatore di Amazon Jeff Bezos, ha svelato un nuovo razzo riutilizzabile che mira a competere con SpaceX e altri per trasportare materiali e, infine, persone nello spazio. Il razzo è stato chiamato New Glenn, in onore dell’astronauta John Glenn, il primo americano ad orbitare attorno alla Terra nello spazio. Sarà realizzato in due diversi modelli come mostrato qui nell’immagine sopra. La versione più grande del New Glenn ha un’altezza di 95 metri, il che la colloca all’altezza successiva del leggendario missile americano Saturn 5 con un’altezza di 110 metri. Blue Origin scommette che il progetto New Glenn sarà completato entro la fine di questo decennio.

la mia unghia

42,9 gradi



Il razzo della United Launch Alliance si chiamerà Vulcan

Ma al rivale Vulcano non piace.

La compagnia spaziale United Launch Alliance (ULA) ha rivelato ieri che il nome vincitore del suo prossimo razzo che invierà la capsula spaziale Orion nello spazio si chiamerà Vulcano. Tuttavia, questo è stato qualcosa che la compagnia spaziale rivale Vulcan non ha preso di buon grado, quindi ora vogliono costringere ULA a cambiare il nome del suo veicolo di lancio. Vulcan Inc, che è dietro il fondatore di Microsoft Paul Allen, afferma in una dichiarazione: “Vulcan è un marchio di Vulcan Inc. Abbiamo notificato a ULA i nostri diritti sui marchi. Paul Allen e Vulcan sono stati i primi pionieri nell’esplorazione spaziale con il lancio di SpaceShipOne altro Siamo stati lusingati dal fatto che l’ULAx27 abbia reso omaggio alla nostra eredità chiamando il loro nuovo missile x27Vulcanx27 “Vulcan, o come sarà chiamato il missile, sarà il primo missile ULA utilizzato in precedenza dal vecchio Atlas missili V e Delta IV,

la mia unghia

READ  Si dice che Naughty Dog stia lavorando a un remake per PS5 di The Last of Us

36,8 gradi



Scopri il nuovo motore a razzo di Blue Origin

Il futuro siederà sui missili New Glenn

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos ha pubblicato alcune foto su Twitter che mostrano il motore BE-4 che sarà installato nel razzo New Glenn della futura compagnia spaziale Blue Origin. Sette BE-4 dovrebbero essere installati sul New Glenn, un missile che è attualmente solo sul tavolo da disegno. Come l’attuale razzo New Shepard di Blue Origin, il primo stadio di New Glenn potrà atterrare sulla Terra ed essere riutilizzato. New Glenn, a differenza del New Shepherd, sarà abbastanza forte da poter trasportare materiale da posizionare nell’orbita terrestre. Nella clip qui sotto rilasciata da Blue Origin oggi, puoi guardare una sequenza animata di come speriamo di apparire quando New Glenn decolla e atterra un pre-stage. Il video è stato rilasciato da Blue Origin annunciando che il suo primo cliente a utilizzare New Glenn sarà l’operatore televisivo francese Eutelsat, che prevede di mettere in orbita un satellite con un razzo New Glenn nel 2021 o 2022. Di seguito puoi guardare il video un confronto delle dimensioni di due razzi New Glenn Glenn, uno a due stadi e uno a tre stadi, rispetto ad alcuni degli altri razzi esistenti (Antares, Soyuz, Ariane 5, Atlas V, Falcon 9 e Delta IV Heavy), era o sarà (Saturno V) (Vulcan e Falcon Heavy).

la mia unghia

41,8 gradi