TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Campione di Schough quando Rosengård è arrivato quinto di fila

Il quarto gol di Olivia Shaw è stata la quinta vittoria consecutiva per il nuovo club.

La vittoria di Växjö con l’unico gol in trasferta contro il secondo classificato Rosengård è stata una delle migliori esplosioni della scorsa stagione. In altre parole, gli skaniani, ma anche i giganti, erano stati avvertiti prima di quello che sarebbe diventato l’incontro tra i leader della lega e il tavolo jumbo.

Växjö è durato meno di 13 minuti. Olivia Schueff, che si era unita a Rosengard da Diorgarden prima della stagione, ha superato la difesa di Smollanders e ha terminato il suo bellissimo record di singolo tirando in quello che si è rivelato essere l’obiettivo della vittoria.

Avevo una buona velocità, quindi non ho dovuto dribblare molto. Potrebbe non essere stato bello, ma è entrato, dice l’unico marcatore della partita.

Dato che Olivia Chuve è uno dei giocatori che aspirava a far parte della prossima squadra olimpica svedese, era ovviamente appropriato che il capitano della squadra nazionale Peter Gerhardson vedesse tutto dagli spalti.

– Non sapevo che fosse qui oggi. Ovviamente, dice, poter giocare alle Olimpiadi è un grande obiettivo quest’anno.

Rosengård aveva la palla di più, ma Växjö ha agito con determinazione nel suo gioco difensivo e si è fermato di tanto in tanto nel primo tempo, il che dovrebbe essere considerato buono. Alla vigilia del secondo tempo, era chiaro che Rosengård, nonostante i suoi favoriti, questa sera avrebbe dovuto lottare per i punti. Växjö ha combattuto disperatamente e ha anche mostrato esperienza di gioco indicando che la squadra ha il potenziale per salire dalla sua attuale posizione al tavolo.

READ  Foto del vestito della principessa Diana

– È sempre difficile venire qui sul prato. Växjö ha lottato duramente per 90 minuti e abbiamo dovuto lottare per la vittoria, dice Olivia Schueff.

Ma anche se a volte la palla è stata lanciata da entrambe le parti, la squadra ha avuto difficoltà a creare opportunità di tiro davvero grandi. Questa sera non ha funzionato per la prima serie di Skåne, ma la squadra ha dominato l’azione fino al campo ed è riuscita a salire sul bus di casa con tre punti segnati.

Rosengård è ancora in cima al calendario un po ‘debole di damallsvenska, ora con un massimo di 15 punti.

Non è mai facile entrare a far parte di un team, ma io prospero indipendentemente dal successo che ho a Rosengård, afferma Olivia Schof.

D’altra parte, Växjö ha un disperato bisogno di vincere le partite, con la squadra che occupa attualmente l’ultimo posto in classifica con un punto in record.