TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bjorn Olsen critica l’annuncio dell’allentamento delle restrizioni

In poco più di due settimane, la Svezia allenterà molte restrizioni.

Tra l’altro, fino a 500 persone potranno partecipare ad eventi all’aperto e ai ristoranti sarà consentito servire bevande alcoliche fino alle 22.00.

La scorsa estate, la diffusione dell’infezione è diminuita drasticamente in Svezia e l’Agenzia svedese per la sanità pubblica spera che la stessa diminuzione si verifichi anche quest’estate, quando la copertura vaccinale e l’immunità naturale aumenteranno tra la popolazione.

Tuttavia, Bjorn Olsen non pensa che la diffusione delle infezioni questa estate sarà la stessa dell’anno scorso. Quindi ritiene che la Svezia dovrebbe aspettare fino a mezza estate per allentare le restrizioni.

L’anno scorso ci sono stati più feriti a grappolo. Ora abbiamo una massiccia diffusione del virus nella popolazione e l’infezione è causata principalmente dai giovani – e non sono adatti alla vaccinazione, quindi, sfortunatamente, penso che dovremo affrontarlo durante l’estate, dice.

– Pertanto, è possibile che riprenda velocità in autunno.

Perché pensi che sia stata presa questa decisione?

Questi sono segnali politici e le persone in generale sono molto pigre al riguardo. Ovviamente nessuno vuole restrizioni rigide durante l’estate. Allo stesso tempo, la prevalenza dell’infezione è elevata in Svezia. Dobbiamo stare molto attenti.

“Non dovrebbe essere come l’anno scorso.”

Johan Sterrud, medico capo del Dandereid Hospital e membro dell’Associazione medica svedese, è lieto che il governo abbia rinviato la decisione di allentare le restrizioni – dal 17 maggio al 1 giugno – perché ritiene che le cure non saranno in grado di farlo oggi.

Tuttavia, è più ottimista sulla situazione del primo giugno, poiché indica che ci sono indicazioni che la diffusione del contagio si stia attenuando.

READ  I risultati potrebbero fornire nuovi farmaci per la malattia di Skellefte

Penso che sia un buon piano, quindi prendilo il meno possibile. Se tutto va bene, dovrebbe aprirsi. Se le cose non vanno bene, chiudi di nuovo. Non dovrebbe essere come l’anno scorso, durante le vacanze autunnali, quando i numeri sono aumentati alle stelle. L’assistenza sanitaria è sotto pressione, afferma Johan Sterrod.

Johan Sterrod, come Bjorn Olsen, sottolinea che la copertura vaccinale è forse l’arma più importante contro le infezioni.

Ora, quasi il 30% di tutte le persone ha ricevuto il primo vaccino e quindi la protezione aumenta molto rapidamente. Johan Sterrod dice che è importante aumentare rapidamente le vaccinazioni in modo da poter accogliere l’intera comunità.

Le nuove regole

Il 1 ° giugno entreranno in vigore le nuove Regole dei partecipanti, portando il numero massimo di partecipanti esistenti a un massimo di otto persone.


Per eventi al coperto senza posti a sedere dedicati, il tetto è composto da otto persone. Con i posti designati, il tetto è innalzato a 50 partecipanti.


Per eventi all’aperto senza posti dedicati, il tetto è elevato a 100 partecipanti. Numero di posti assegnati: 500 partecipanti.


Per gli eventi di competizione come le gare di prova, il tetto è elevato a 150 atleti.


Sarà possibile organizzare nuovamente i campi e le attività del campo per i bambini.


I ristoranti possono essere aperti fino alle 22.30 con bevande alcoliche servite fino alle 22, invece dell’attuale orario di chiusura alle 20.30.


I parchi a tema devono essere aperti il ​​1 giugno.

Ricevi un riepilogo delle notizie più importanti di Corona oggi. Scarica App Expressen News E scegli di ricevere notifiche sul Coronavirus.

Leggi di più: Altri effetti collaterali – se hai mescolato il vaccino
Leggi di più: Il tablet può essere testato contro COVID-19 in Svezia
Leggi di più: L’esperto ha risposto sulla situazione su iva

Saluti che sopravvivono – e scompaiono – dopo la pandemia

Come ci saluteremo l’un l’altro dopo l’epidemia?
READ  Le procedure igieniche di base vengono seguite ulteriormente