TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Anthony Fauci su omikron: “Segnali incoraggianti”

Nessuno sa con certezza se Omicron causa una malattia più lieve di Delta.

L’agente statunitense per il controllo delle infezioni Anthony Fauci ha invitato il mondo ad attendere una risposta, ma nel frattempo sta vedendo un barlume di speranza dopo un nuovo rapporto dal Sudafrica.

“Finora, i segnali sembrano un po’ incoraggianti quando si tratta di quanto sei gravemente malato”, ha detto alla CNN.

Nel giro di poche settimane, Omikron ha gareggiato per partecipare come alternativa dominante in Sud Africa.

Allo stesso tempo, il numero di casi confermati nel paese è aumentato. Solo tra martedì e venerdì il numero è quadruplicato a poco più di 16.000 contagiati al giorno.

Ma durante il fine settimana, i numeri giornalieri ufficiali in Sud Africa si sono stabilizzati. Sabato è stato riportato lo stesso livello di venerdì e domenica il calo è sceso a poco più di 11.000.

Allo stesso tempo, continua la diffusione degli omicroni nel mondo. In Danimarca, il numero di casi accertati è passato da 18 di venerdì a 183 di domenica. Molti di loro non hanno alcun legame con il viaggio, secondo l’organismo di controllo delle infezioni, la Sicurezza di Stato.

Una persona viene testata per gli omicroni in un ospedale di Johannesburg, in Sudafrica.

Chi: è troppo presto per dire qualcosa

Il mondo è ora in attesa di risposte scientifiche a due domande cruciali:

Quanta gravità della malattia dà Omicron rispetto a Delta? Quale protezione forniscono i vaccini?

L’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato di recente, venerdì scorso, che è troppo presto per dire che gli omicroni sono più miti. Inoltre Anthony Fauci, l’equivalente di Anders Tegnell negli Stati Uniti, Sollecitato in un’intervista con la CNN domenica per pazienza:

READ  Merkel riconosce l'incapacità della Germania di raggiungere gli obiettivi climatici

– Dobbiamo davvero stare attenti prima di trarre conclusioni secondo cui gli omicroni sono più miti o non causano malattie gravi a livello delta.

Un recente rapporto in Sud Africa

Questo fine settimana, il Consiglio sudafricano per lo studio della medicina, SAMRC, un report Dimostrando che Omicron ha portato a un corso più mite per coloro che finora avevano bisogno di cure mediche.

Il sondaggio ha incluso solo 166 pazienti, ma ha mostrato che era necessario meno ossigeno, meno sono finiti in terapia intensiva e che il periodo di cura è stato più breve rispetto ai precedenti focolai di coronavirus nel paese.

È un quadro molto diverso rispetto all’inizio delle precedenti ondate di contagio. Farid Abdullah, presidente del Consiglio di ricerca svedese, ha scritto nel rapporto che il dipartimento di Covid è stato caratterizzato da una maggioranza di pazienti che riceve una qualche forma di ossigeno e suono continuo da argani ad alto flusso e respiratori fischianti. Secondo Statnews.

Lo studio fornisce anche indicazioni che le persone vaccinate sono sottorappresentate tra quelle ammesse. Dei 38 adulti che hanno ricevuto cure in un ospedale di Pretoria di recente a partire da giovedì, 6 sono stati vaccinati, 24 non erano vaccinati e 8 erano sconosciuti.

Durante il periodo di due settimane dal 14 al 29 novembre, l’80% degli ammessi aveva meno di 50 anni. Secondo il rapporto, la proporzione è più alta rispetto alle precedenti ondate di Covid in Sudafrica. È visto come un potenziale effetto dell’iniezione perché il 57 percento della popolazione di età superiore ai 50 anni è stato vaccinato, ma solo il 34 percento di età compresa tra 18 e 49 anni.

READ  Le patate vengono sostituite dalla canapa nella crisi del Libano

Gli stessi autori del rapporto affermano che il quadro è incerto e potrebbe cambiare. Molti pazienti hanno cercato cure per motivi diversi dal Covid, ma sono stati confermati positivi ai test obbligatori all’arrivo.

Fauci: “Un po’ incoraggiante”

Anthony Fauci vede ancora qualche speranza nelle nuove informazioni dal Sudafrica.

Finora, i segnali sono un po’ incoraggianti quando si tratta di quanto seriamente ci si possa ammalare. Non sembra esserci un grado significativo di casi gravi. Ma ancora: dovremo aspettare prima di trarre conclusioni, ha detto alla CNN.

Gli ospiti della tavola di Natale di Oslo hanno formato il primo grande blocco Omicron fuori dal Sudafrica. Sono stati infettati e tentati venerdì nonostante fossero completamente vaccinati, ma finora hanno manifestato sintomi lievi.

Quelli che mettiamo sulla mappa hanno mal di testa o mal di gola. Qualcuno ha la tosse, dice Tine Ravlo, un assistente medico per il controllo delle infezioni nel distretto di Frogner, Secondo VG.

Il fatto che Omicron possa infettare il vaccino è stato accertato in molti paesi. Tuttavia, Anthony Fauci si dice convinto che i vaccini forniscano “almeno una certa e forse significativa protezione” per coloro che ricevono la terza dose.

Secondo uno studio britannico pubblicato da Sky News questo fine settimana, Omikron può fornire un periodo di incubazione più breve rispetto alle varianti precedenti. Secondo i medici norvegesi, sembra che ci vogliano dai due ai quattro giorni, scrive VG.

Antonio Fauci.
Inserito: