TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

AD-RIDDLE offre nuove opportunità per l'individuazione, la prevenzione e il trattamento del morbo di Alzheimer

AD-RIDDLE offre nuove opportunità per l'individuazione, la prevenzione e il trattamento del morbo di Alzheimer

immagine:

Titolo:

Mia Kivipelto, professoressa al Karolinska Institutet, responsabile della ricerca e sviluppo e geriatrica presso l'ospedale universitario Karolinska e leader della ricerca del progetto AD-RIDDLE. Foto: Bruno Ihrs

“La ricerca continua a dimostrare che gli interventi multimodali sullo stile di vita hanno un chiaro impatto e vediamo anche sviluppi promettenti per quanto riguarda i farmaci che modificano la malattia”, afferma. Mia Kivipelto, Professore, Responsabile della ricerca e sviluppo e Geriatra presso il Karolinska Institutet e l'Ospedale universitario Karolinska e Responsabile della ricerca del progetto AD-RIDDLE. “A questo punto, c'è certamente speranza per i pazienti e gli operatori sanitari, e abbiamo buone possibilità di compiere progressi significativi. L'iniziativa intersettoriale AD-RIDDLE ci offre condizioni uniche per portare avanti la ricerca e la cura, colmare il divario tra ricerca e clinica e fare nuove scoperte.

Il Karolinska Institutet è rappresentato nel progetto da Francesca MangalacciAssistente docente di Epidemiologia Geriatrica Clinica presso il Dipartimento di Geriatria Clinica, e Linus Johnson, Professore di Economia Sanitaria presso il Dipartimento di Neurogerontologia. Il Karolinska Institutet contribuisce con la sua esperienza nella modellazione della valutazione del rischio e nella previsione degli effetti degli interventi preventivi, nonché nella valutazione degli aspetti economici sanitari riguardanti la diagnosi precoce e il trattamento della demenza.

Miia Kivipelto guida l'intero programma AD-RIDDLE attraverso il suo ruolo presso l'ospedale universitario Karolinska, insieme a Niranjan Bose, Gates Ventures. Il budget iniziale del progetto è di circa 31 milioni di euro, distribuiti tra 24 enti, tra cui il Karolinska Institutet, la Regione di Stoccolma e il Fingers Brain Health Institute (FBHI). La piattaforma AD-RIDDLE si baserà sulla tecnologia, sui biomarcatori, sugli strumenti e sugli interventi sullo stile di vita esistenti, inclusa la ricerca pionieristica FINGER condotta da Miia Kivipelto.

READ  Cinque esperti di Corona parlano di come pensare di viaggiare questo inverno