TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Zlatan sull’attacco a Cesar Azpilicueta nelle qualificazioni ai Mondiali

Zlatan sull’attacco ad Azpilicueta

Zlatan Ibrahimovic ha battuto Cesar Azpilicueta con un gomito.

Ora Ibra dice che l’attacco è stato premeditato per vendicarsi dello spagnolo.

– L’ho fatto apposta e non me ne vergogno, dice in un’intervista a guardiano.

Zlatan Ibrahimovic È stato sospeso nel primo playoff di Blågult dopo aver ricevuto un cartellino giallo alla fine dell’ultima partita del girone contro la Spagna.

Le trasmissioni televisive non hanno mai mostrato Ibra che riceve un cartellino giallo, ma è chiaro nelle foto del replay come lui – in piena coscienza – inserisca un gomito rigido nel sedere di Cesar Azpilicueta.

“L’ho fatto di nuovo”

In un’intervista con The Guardian, Zlatan ha affermato che si trattava in gran parte di un attacco premeditato, per vendicarsi di Azpilicueta.

– Non me ne vergogno, perché lui (Azpilicueta) ha fatto qualcosa di brutto contro uno dei miei compagni di squadra. È stato fatto stupidamente, ma ho fatto lo stesso di nuovo per fargli capire che: “Allora non fai il diavolo. Non hai abbastanza puntata per farmi questo, ma gli chiarirò cosa sarebbe succede se l’hai fatto a me.” Ecco perché l’ho fatto. Ho fatto qualcosa di stupido, ma l’ho fatto di nuovo, al 100%, dice Zlatan nell’intervista.

“Non per quello”

Non è chiaro a quale compagno di squadra avrebbe dovuto soccombere Azpilicueta, ma Zlatan dice che si trattava di uno dei giocatori più giovani e quindi ha pensato che fosse molto importante tenerlo d’occhio.

Allora dovrebbe valere la pena chiudere.

READ  Ike arrabbiato dopo il rigore di Hammarby nel derby: "Davvero non capisco"

– Non si tratta di me perdere un playoff. Si tratta di far capire a questo ragazzo (Azpilicueta) che non ti arrendi a qualcuno sdraiato. Non attacchi un cane che non può parlare. Attacca la persona che può avere l’opportunità di fare qualcosa. È facile cedere ai miei compagni di squadra di 20 anni che sono dei bravi ragazzi. Spero che ora capisca, dice il 40enne.

Quali azzurri e gialli si incontreranno nei playoff di questa primavera sarà deciso con un sorteggio venerdì.

Poco dopo Zlatan ha attaccato Azpilicueta nella gara di qualificazione ai Mondiali contro la Spagna
Inserito:

Sportbladet – Allsvenskan

Iscriviti alla newsletter su Allsvenskan – record, rapporti, interviste, recensioni e valutazioni.