TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Violazione coercizione bikini – ora multato: “irragionevole”

Secondo i regolamenti, le donne devono indossare reggiseni sportivi e slip bikini, cosa che è stata a lungo criticata dalla Federazione norvegese di Beach Handball.

E nella partita di bronzo del Campionato Europeo contro la Spagna a Varna, in Bulgaria, domenica, la squadra ha infranto le regole e ha indossato invece i pantaloncini.

Ora i giocatori devono pagare 150 euro, che sono circa 1.500 corone svedesi, ciascuno per aver violato la regola. Lo ha confermato Kåre Geir Lio, presidente della Federazione norvegese di pallamano, a Dagbladet.

Il sindacato pagherà la multa. Ora continueremo a lavorare sodo per cambiare i regolamenti, ma dobbiamo anche accettare che l’EHF sta facendo come fa, afferma Lio.

La Norvegia ha presentato domanda per giocare in calzamaglia prima del torneo, ma è stata respinta.

La cosa più importante è che gli atleti dispongano dell’attrezzatura con cui si sentono a proprio agio, afferma Kåre Geir Lio.

Talento locale critico

Durante i Campionati Europei in Bulgaria, il giocatore di Trollhättan Siegen Karlsson ha rappresentato la nazionale svedese Under 17. Quando TTELA ha incontrato Carlson prima del torneo, ha detto questo riguardo alle rigide regole di abbigliamento per le giocatrici.

Leggi di più: Dopo la selezione storica: “Ho iniziato a piangere – Sono diventato molto orgoglioso”

– Sembra un po’ antiquato dover giocare in bikini. Non è molto pratico. Non credo che mi sentirei molto a mio agio. Giocherò a pallamano, giocherò, mi getterò nella sabbia, e sarà qualcosa nella mia mente per tutto il tempo che avrai per farlo bene. Spero che cambi. So che la Norvegia ha protestato molto, ma ci sono ancora regole molto rigide su come vestirsi, ha detto Carlson, poi ha continuato:

READ  Segui la prima del Campionato Europeo Turchia - Italia - DN.SE

Leggi di più: Il talento del cappello da nano dopo l’esperienza dell’Europeo: ‘Molto affascinante’

– Sei diventato un grande spuntino nella squadra. Non mi piace. Vorrei poter suonare qualcos’altro. Senti un po’ oltre il suo tempo. Abbiamo parlato un po’ dell’uguaglianza di genere e poi si confronta ciò che i ragazzi possono indossare e ciò che dovremmo indossare. È un passo indietro, ma possiamo solo sperare che cambierà. Ora devi solo accettarlo, ma non ti senti molto a tuo agio.

Firma Carlson. Nella foto: Adam Anderson

Nei prossimi mesi, l’EHF prenderà in considerazione una proposta avanzata dalla Norvegia in merito alle modifiche alle regole esistenti.

“UEHF vuole portare avanti questo problema nell’interesse dei nostri membri, ma va anche detto che il cambiamento delle regole può essere fatto solo attraverso l’International Handball Federation (IHF)”, ha affermato il portavoce IHF Andrew Baringer.