TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Vengono richiamati i cibi popolari venduti da Willy's e Hempcop

Vengono richiamati i cibi popolari venduti da Willy's e Hempcop

Una catena di abbigliamento fallisce: tutto viene messo in vendita

Dopo 25 anni nel settore, una prestigiosa catena di abbigliamento deve gettare la spugna.

La catena in realtà iniziò il suo viaggio nel 1986 sotto il nome temporaneo di Gunn's Presentboutique e, dopo un inizio di attività di successo, si espanse fino a includere diversi negozi nel 2005.

I successi continuarono e l'azienda fu trasferita a Interiörhuset i Väst AB, uno dei principali grossisti svedesi nel settore dei regali e dell'arredamento per la casa.

Ma ora la storia di successo è finita.

– È con grande tristezza nel nostro cuore che annunciamo purtroppo che la nostra amata azienda di famiglia è fallita, ha annunciato Interiörhuset.

Molti negozi nel sud della Svezia

Ciò significa anche che anche la catena Dimoda, specializzata principalmente in abbigliamento, arredamento e moda, andrà in fallimento.

– È molto triste, ma da quattro anni stiamo lottando con l'economia e questa era l'ultima risorsa, dice a Partille Tidning Andreas Karlsson, CEO di Interiösthuset i Väst AB.

Demoda che è cresciutal Un player sempre più grande sulla costa occidentale e nel sud della Svezia, con negozi in cinque località del paese: Göteborg, Bartel, Ubholt, Malmö e Kristianstad.

– Qui puoi trovare vestiti di Mirelle Design, gioielli, borse e una vasta gamma di accessori per interni. Tutto, dalle figure decorative agli asciugamani, ai cuscini, ai plaid, ai mobili, alle candele, alle lanterne, ai profumi e ai fiori artificiali, descrive la serie stessa e il suo scopo.

Tutto esaurito: “con uno sconto enorme”

Tutti i negozi sono inclusi nella dichiarazione di fallimento della società e, fino al 10-11 marzo, tutta la merce sarà ora venduta sotto forma di vendita fallimentare.

READ  Barcellona in un incontro con Dembele e l'agente di Lewandowski

– I negozi funzionano a pieno ritmo ora e speriamo di vendere la maggior parte possibile dell'inventario dell'azienda direttamente ai consumatori. I dipendenti stanno facendo un ottimo lavoro e le vendite sono buone, perché i prezzi sono notevolmente scontati e i negozi in futuro cesseranno di esistere, dice al quotidiano Göteborgs-Posten il responsabile del fallimento Christian Andersch dello studio legale Sittwall.

30 persone sono state licenziate

Circa 30 persone hanno perso il lavoro a causa del fallimento.

Tuttavia, tutti i dipendenti sono obbligati a lavorare fino a un mese dopo il fallimento.

Dimoda ha lottato duramente dopo la pandemia e sono state stanziate risorse significative per cercare di preparare l'e-commerce, ma non è sufficiente.

– Grazie a tutti i meravigliosi clienti nel corso degli anni, abbiamo amato ogni momento, scusate Interiörhuset.

Foto: K.Banat

Testo: Editori