TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

USA: gli alieni non volano qui – pensiamo di sì

Misteriosi oggetti volanti con una tremenda accelerazione e la capacità di cambiare improvvisamente direzione o tuffarsi in acqua. L’esercito americano ha ricevuto molti di questi rapporti nel corso degli anni, a volte anche con prove fotografiche o video.

Attesissimo, quindi, il rapporto di intelligence sul fenomeno diffuso il 25 giugno. L’ex presidente Barack Obama ha temperato la sua curiosità quando ha detto in un’intervista con James Corden su The Late Show di recente:

Seriamente, ci sono immagini e registrazioni di oggetti nel cielo che non sappiamo esattamente cosa rappresentino.

nessuna prova

prima del rapporto Il New York Times non parla Con i funzionari competenti, per approfondire il ragionamento di Obama: non è stata trovata alcuna prova che gli organismi siano controllati da forme di vita sconosciute, ma non ci sono nemmeno prove del contrario.

Quindi, si tratta ancora letteralmente di UFO – anche se i servizi di intelligence hanno voluto indicare che non sapevano nemmeno se fossero oggetti, e sono passati all’acronimo UAP (Unidentified Atmospheric Phenomena).

supplemento segreto

La tesi relativamente normale è che questi veicoli supersonici sperimentali, per esempio, provengano dalla Russia o dalla Cina. Ma poi resta da spiegare che tipo di tecnologia consente cose spesso silenziose ma ovviamente molto potenti. Il rapporto si occupa, ad esempio, di un “tic-tac gigante”, delle dimensioni di un aereo di linea commerciale, che è stato visto fuori San Diego nel 2004.

“Non ho mai visto nulla che potesse accelerare in questo modo”, ha detto in seguito al New York Times il pilota militare David Fravor.

E anche se il rapporto diventa pubblico quando viene presentato al Congresso, è probabile che le speculazioni persistano: contiene un’appendice con risultati ritenuti così sensibili che queste pagine dovrebbero rimanere classificate.

READ  Fonte: Kabul offre la condivisione del potere ai talebani

Fatti: Yvonne

Il termine ufo (oggetto volante non identificato) è stato introdotto dalle forze armate statunitensi negli anni ’50, per far fronte alle numerose testimonianze esistenti su misteriosi fenomeni celesti.

Quando indaghiamo sugli avvistamenti di UFO, spesso concludiamo che almeno l’80% degli eventi ha una spiegazione semplice, come uccelli, nuvole o aerei. Ma anche ogni quinta nota, non è stata trovata alcuna spiegazione ragionevole.

Per descrivere il fenomeno vengono utilizzati più termini, tra cui aav (veicoli aerei anomali, in svedese velivoli deformati in modo approssimativo) e ora uap (fenomeni atmosferici non specificati, in svedese fenomeni aerei non specificati).

Molte speculazioni sono fiorite sull’origine degli UFO, tra le spiegazioni più popolari quella che questi oggetti sarebbero piani extraterrestri.