TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Under 21 al vertice della classifica |  IFK Göteborg - Tutta la squadra cittadina

Under 21 al vertice della classifica | IFK Göteborg – Tutta la squadra cittadina

Circa un centinaio di persone hanno sfidato la pioggia e sono arrivate a Kamratgården, dove abbiamo preso la quinta catena Elfsborg a U21-Allsvenskan.

È stata, in generale, una partita dominata dai biancoazzurri, visto che abbiamo segnato il primo gol della giornata al 19′ quando Alphonse Nygaard ha segnato 1-0.

Dopo il gol principale, abbiamo continuato a dominare la partita, ma senza avere chiare possibilità di segnare.

1-0 nel primo tempo, ma il vantaggio si estenderà per dieci minuti nel secondo tempo grazie a Linus Karlstrand.

Johannes Selvin, appena sostituito, è stato responsabile di un’azione superba quando, all’81° minuto, ha rimosso il difensore e ha giocato la palla a Eric Sorga, che ha tirato facilmente 3-0.

Il gol più bello della giornata sarà anche l’ultimo gol.
Al 92′ Anton Koroshkin gioca un muro elegante con Alphonse Nygaard e si libera con il portiere. Un gran pallone sul portiere dell’Elfsborg poi determina il risultato finale.

– Abbiamo avuto un buon controllo del gioco fin dall’inizio, senza creare molto dopo il gol dell’1-0. Siamo stati un po’ negligenti all’inizio del secondo tempo, ma siamo riusciti a segnare il 2-0. Dopo di che, abbiamo avuto di nuovo un buon controllo e alla fine abbiamo segnato due grandi gol. Hans Stiller dice che è un gioco buono e utile in cui molti giovani si divertono.

Così abbiamo iniziato
Adam Benedictson – Ali Kassem, Felix Ericsson (out 85), Tim Van Asima (out 87), Ronnie Onyanga Otieno – Majestic Khalaf (out 85), Jacob Finney (out 67), Eric Sorga – Linus Karlstrand (out 76), Seydoux Salisu (out 82), Alphonse Nygaard

READ  Ronaldo passa in rassegna la sua famiglia dopo la tragedia

Sul sedile
Gustav Lillenberg, Anton Koroshkin (67), Anton Barholt (76), Johannes Selvin (82), Humpus Head (85), Algot Barholt (85), Bojan Petrich (87)