TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una donna è stata colta in flagrante mentre rubava in un negozio IKEA

Una donna è stata colta in flagrante mentre rubava in un negozio IKEA

La donna ha pagato solo alcuni dei suoi articoli alla cassa self-service.

Foto: Polizia

L'incidente è avvenuto in un negozio IKEA nel sud della Svezia.

Fotografia: Markus Schreiber/AP

A metà febbraio, una donna di 45 anni ha trascurato di pagare una grande quantità di merce alla cassa self-service di un negozio IKEA nel sud della Svezia.

Ha pagato 394 SEK per alcuni articoli, ma non ha registrato il resto, che sarebbe costato 9.055 SEK. Questi includono due materassi.

I dipendenti hanno osservato il comportamento della donna e all'uscita dalla cassa hanno controllato i suoi acquisti. Poi hanno visto che le cose non andavano davvero bene.

Hanno inseguito la donna entrata nel negozio di alimentari davanti alle casse. Il personale le ha chiesto di mostrare la ricevuta. In un primo momento ha fatto finta di lasciarlo cadere, ma quando si è accorta che erano state chiamate le guardie, ha abbandonato la merce ed è fuggita.

Tessere associative registrate

Risulta che non è stato difficile identificare la donna, perché al momento del pagamento aveva la tessera registrata.

Durante gli interrogatori della polizia, la donna spiega il furto dicendo che durante l'anno era stata depressa e aveva problemi di memoria. Dice di aver ispezionato parte della merce ma non tutta “perché lei sta seduta dove si siede”. Più tardi, durante l'interrogatorio, ha aggiunto di non aver controllato intenzionalmente tutta la merce.

Si è resa conto di cosa era successo quando il personale l'ha chiamata e lei è scappata. Secondo lei, ha reagito istintivamente quando ha lasciato il negozio, dopodiché l'ha morsa.

READ  Un’economia stabile consente investimenti per il futuro

La donna ora è accusata di furto.