TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

TV: la Juventus ha pareggiato nel derby italiano

L’Inter ha ospitato la Juventus nel derby italiano. Poi Max Allegri ha dato a Dejan Kulusevsky la fiducia per essere in campo sin dall’inizio. Questo dopo che lo svedese ha segnato il gol decisivo nel match di Champions League contro lo Zenit.

Ma dopo appena un quarto per la Juventus è diventato difficile. Federico Bernadeschi sembrava soffrire di una certa confusione ed è sceso a livello di organizzazione. Poi se n’è andato, ma la Juventus non si è fatta vedere a nessun altro perché voleva aspettare un cambiamento.

Ma l’Inter ha approfittato di questa opportunità. Hakan Calhanoglu ha colpito un vero tiro all’interno della porta, ma Edin Dzeko ha colpito la palla in porta.

È stato quindi chiaro che Bernadice non è tornato a giocare, ma Rodrigo Bentancur ha preso il suo posto.

La partita dopo è stata un po’ sfortunata, soprattutto da parte della Juventus. Dopo poco più di un’ora di gioco, hanno fatto un enorme doppio cambio a spese di Kulusevsky che ha dovuto dimettersi. Sono arrivati ​​Federico Chiesa e Paulo Dybala.

Quest’ultimo, che ha esordito dopo un periodo di infortunio, diventerà anche il capocannoniere all’avvicinarsi dei 90 minuti. Dopo una lunga revisione della tecnologia VAR, alla Juventus è stato assegnato un calcio di rigore, e Dybala lo ha gestito nel miglior modo possibile.

È stata l’ultima cosa che è successa nella partita, poiché la squadra è finalmente riuscita a condividere i punti.

Startlefour:

Inter: Handarovic-Skriniar, De Vrij, Bastogne-Darmian, Barilla, Brozovic, Calhanoglu, Perisic-Dzeko-Martínez

Juve: Szczesny – Danilo, Bonucci, Chiellini, Sandro – Cuadrado, McKinney, Locatelli, Bernadice – Kulusevsky, Morata

READ  La caduta di due corona nella nazionale svedese