TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

TV: Georginho il Grande Sacrificio – ha bruciato il rigore pochi minuti prima della finale della serie

Quando sono stati presentati gli elfi, era chiaro che l’Italia, tra gli altri, sarebbe partita con il terzetto di testa formato da Federico Cesa, Andrea Pelotti e Lorenzo Inzain. Ad esempio, l’ex Cesa gareggia con lo svedese Dejan Kulusevsky per il posto da titolare nel club italiano Juventus.

Con le stelle sotto attacco al primo minuto della Roma, gli ospiti passano in vantaggio. Con l’aiuto di Nova Okafor, Sylvan Witmer ha segnato il primo gol della partita.

Il pareggio italiano è arrivato circa 25 minuti dopo il gol del vantaggio della Svizzera. Il difensore Giovanni de Lorenzo è noto per il pareggio. L’assistente era Lorenzo Insine del Napoli.

Dopo di che, non sono stati segnati molti gol nel primo tempo, il che significa che è diventato un pareggio quando la squadra ha lasciato il campo per l’intervallo.

Nel secondo tempo sembrava passare molto tempo prima che i risultati fossero in equilibrio, ma a pochi minuti dalla fine l’Italia, giocando in casa, ha ottenuto la super posizione per decidere la partita.

Solo dopo la caduta di Dominico Ferrari in area di rigore l’Italia si è aggiudicata il tiro da undici metri, invece Jorgenho ha sbagliato. L’italiano ha segnato nettamente sopra la porta, chiudendo la partita 1-1.

In vista delle qualificazioni alla fase a gironi finali per la Coppa del Mondo 2022 in Qatar, Italia e Svizzera sono sullo stesso punteggio. Il prossimo è l’ex Italia contro l’Irlanda del Nord. La Svizzera incontra la Bulgaria.

Vedere la modalità tabella nel diagramma sottostante.

Avviatore:

Italia: Donarumma – de Lorenzo, Bonucci, Azerbai, Emerson – Parella, Jorgenho, Locatelly – Cisa, Belotti, Insine.

READ  Lista: La finestra di trasferimento è aperta - ecco dieci giocatori che possono cambiare squadra

Svizzera: Somer – Whitmer, Akanji, Shar, Rodriguez – Zakaria, Froeler – Stephen, Shakiri, Vargas – Okafor.