TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Trump è autorizzato su Facebook e Instagram

Nelle prossime settimane, l’ex presidente Trump avrà nuovamente accesso ai suoi account e verranno prese nuove misure per garantire che non vengano pubblicate falsità, ha scritto sulla società Nick Clegg, responsabile degli affari globali per Meta. sito web.

Ciò include, tra l’altro, sanzioni più severe per ripetute violazioni delle regole e misure che si applicheranno anche ad altri personaggi pubblici i cui account vengono riattivati ​​dopo la sospensione.

Nick Clegg ha scritto: “Se il signor Trump pubblica altri post che violano le regole, verranno rimossi e sarà sospeso per un periodo compreso tra un mese e due anni, a seconda della gravità della violazione”. comunicato stampa.

“discussione aperta e libera”

Dopo la sospensione, Trump ha tentato più volte di tornare su Facebook ma è stato costantemente negato. L’ex presidente è stato rimosso dal podio il giorno dopo aver preso d’assalto il Congresso degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021, quando i membri del Congresso degli Stati Uniti si sono riuniti per contare i voti elettorali per le elezioni presidenziali e designare ufficialmente il democratico Joe Biden come vincitore delle elezioni . E il prossimo presidente.

“La sospensione è stata una decisione straordinaria presa in circostanze eccezionali”, ha scritto Nick Clegg. Il rischio per la sicurezza pubblica dopo la sospensione di due anni è diminuito abbastanza da non prorogare tale sospensione, valuta ora la società.

– Abbiamo sempre creduto che gli americani dovrebbero essere in grado di ascoltare le persone che vogliono guidare il paese, afferma Clegg Axios.

– Non vogliamo intralciarlo.

Meno follower

Gli avvocati di Trump hanno sostenuto in una lettera della scorsa settimana che le azioni di Facebook avevano “significativamente distorto e smorzato la conversazione pubblica”. Quindi la società ha annunciato che la risposta sarebbe arrivata più tardi a gennaio.

READ  Socialdemocratici delusi e Magdalena Anderson

“Una cosa del genere non dovrebbe mai più accadere a un presidente in carica, o a chiunque altro non meriti vendetta”, ha scritto Trump sulla sua piattaforma Truth Social dopo la decisione di Meta di lasciarlo tornare.

Su Truth Social, non raggiunge così tante persone come in precedenza su Facebook. Su Truth Social ha 4,8 milioni di follower, rispetto ai 34 milioni di Facebook e ai 23 milioni di Instagram, scrive. Politico.

Anche Twitter, Reddit e YouTube hanno chiuso Donald Trump poco dopo l’attacco al Campidoglio.

A novembre, il nuovo proprietario di Twitter Elon Musk ha consentito agli utenti di Twitter di votare se Trump sarebbe stato autorizzato a tornare sulla piattaforma. Il risultato ha mostrato che il 51,8% degli oltre 15 milioni di voti ha sostenuto l’attivazione dell’account di Trump, cosa che è avvenuta. Tuttavia, l’ex presidente deve ancora twittare.

Trump ha annunciato lo scorso novembre di candidarsi alla presidenza del Partito Repubblicano alle elezioni del 2024.