TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Trump critica le azioni di Biden in Afghanistan

I talebani hanno occupato la capitale afgana, Kabul, durante la giornata.

Joe Biden è rimasto in silenzio sullo sviluppo.

Tuttavia, Donald Trump ora ha parlato.

“Una delle più grandi sconfitte nella storia degli Stati Uniti”

Dopo che gli Stati Uniti hanno iniziato a disarmarsi in Afghanistan I talebani nel Paese hanno ora ripreso il potere. Hanno preso d’assalto la capitale e il palazzo presidenziale domenica mentre il presidente Ashraf Ghani lasciava il paese.

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta ora criticando Joe Biden per gli sviluppi in Afghanistan. Incolpa Biden per Evolution e scrive in uno Comunicato stampa:

“Quello che Joe Biden ha fatto in Afghanistan è leggendario. Lo ricorderemo come una delle più grandi sconfitte della storia americana!”

Trump ha anche affermato in una nuova dichiarazione che era ora che Biden si dimettesse.

Biden in precedenza aveva incolpato il suo predecessore Donald Trump per la situazione nel paese quando Trump fu il primo a decidere che le truppe statunitensi avrebbero dovuto lasciare il paese.

Trump afferma che Biden rappresenta “una delle più grandi sconfitte nella storia degli Stati Uniti”.

“Non nuovo Vietnam”

Lo stesso Biden è rimasto in silenzio durante il giorno. L’unica comunicazione dalla Casa Bianca era che Biden stava seguendo lo sviluppo e tenendo riunioni con il suo team di sicurezza

Invece, il segretario di Stato americano Anthony Blinken è stato attivo nei media. Molti hanno fatto paragoni tra quello che è successo in Afghanistan e quello che è successo durante la fine della guerra del Vietnam. E Anthony Blinken ha aggiunto che secondo Blinken, due casi non possono essere confrontati ABC.

READ  Qui la polizia salva il bambino dall'annegamento

La guerra degli Stati Uniti in Afghanistan ha avuto successo quando siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo principale, che è quello di rendere conto a coloro che sono dietro l’11 settembre.

Biden è rimasto in silenzio domenica sugli eventi in Afghanistan.

Voci critiche dai repubblicani

Ulteriori critiche sono state tratte da un certo numero di membri del Partito Repubblicano. Il leader della minoranza al Parlamento Kevin McCarthy. Scrivendo in un’intervista esclusiva oggi, ha descritto la gestione di Biden del ritiro dall’Afghanistan come “imbarazzante”. Politico.

Chiunque creda che entrambe le parti abbiano fallito ed è responsabile di questo problema è la deputata repubblicana Liz Chaney, che è anche la figlia di Dick Chaney, che era vicepresidente quando gli Stati Uniti invasero l’Afghanistan nel 2001.

firmato oggi Cinguettio:

“Il disastro di Trump/Biden che si sta sviluppando in Afghanistan è iniziato con l’amministrazione Trump che negoziava con i terroristi e fingeva di essere partner in pace, e termina con la resa degli Stati Uniti e Biden che ha consegnato il paese ai nostri nemici terroristi”.

Forze americane a Kabul.
Inserito: