TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Traiettoria del missile di scarto alla collisione: 30 rotazioni attorno alla Terra

Pubblicato:
Aggiornato:

Newsletter

Il missile di scarto fa 30 giri intorno alla Terra durante la finestra temporale pre-collisione.

L’ultima volta, il relitto di un villaggio africano è piovuto prima che la navicella si schiantasse nell’Oceano Atlantico.

L’area di pericolo in cui potrebbe colpire la Long March 5b durante la prima domenica mattina è enorme.

Sabato sera era in corso un frenetico inseguimento per cercare di scoprire dove fosse caduta l’astronave cinese. Ma l’enorme velocità del missile rende difficile calcolare l’impatto anche un’ora prima dello scadere del tempo.

E poi puoi vedere solo quale continente si trova nella zona di pericolo. I ricercatori hanno identificato una finestra temporale di 48 ore per il verificarsi dell’effetto.

“Durante quel periodo, quella Terra ruota intorno a 30 rivoluzioni”, dice Jonathan McDowell, esperto di spazio all’Università di Harvard. Alla CNN.

– Vola a 3000 mph. Se hai sbagliato a indovinare quando atterri, sei a 3000 miglia di distanza.

Sabato, il percorso del razzo è stato catturato da un telescopio sopra Roma, a destra di Giove.

Gli ultimi calcoli rilasciati dalla compagnia aerospaziale nella tarda notte di sabato indicano che si ritiene che il missile sia atterrato alle 5:26 di domenica, con una finestra di due ore in entrambe le direzioni.

Potrebbe toccare il suolo stasera tardi

Ciò significa che la persona colpisce il suolo non appena l’01: 30 di stasera.

La scorsa settimana, la Cina ha lanciato un missile con la sua prima unità di quella che sarà una stazione spaziale. Fa parte del missile aggiuntivo che ha portato l’unità che ora è in viaggio verso la Terra.

READ  Fumo di fuoco su Atene dopo gli incendi: i residenti hanno esortato a rimanere a casa

Il lancio lungo 5b in orbita terrestre si è concluso dopo il lancio e il missile, lungo circa 30 metri e largo cinque metri, viene ora rimorchiato nell’atmosfera terrestre.

Gli Stati Uniti a sud di New York, il Sud America, l’Africa, l’Australia, parti dell’Asia e dell’Europa meridionale sono tutti a rischio a causa di rottami di missili.

Ma la probabilità più bassa nella lotteria spaziale è che le parti atterrino nel mare, e forse nell’Oceano Pacifico.

Il rischio di distruggere o colpire qualcuno è molto basso – non inesistente, può succedere – ma il rischio di essere colpiti è incredibilmente basso, afferma Jonathan McDowell. Alla CNN.

Se vuoi scommettere dove qualcosa atterra sulla Terra, stai investendo nell’Oceano Pacifico, perché copre la più vasta area della Terra. così facile.

Un lungo tubo ha colpito un villaggio africano

Un anno fa, un altro missile cinese quasi identico è caduto a terra. Era quindi il più grande veicolo spaziale che si è schiantato in modo incontrollabile sulla Terra dalla Stazione Spaziale Russa nel 1991.

Inizialmente si credeva che il missile cinese fosse caduto senza danni materiali nell’Oceano Atlantico.

Ma i rapporti di esplosioni sonore e caduta di minerali dal cielo arrivarono rapidamente dalla Costa d’Avorio. Il missile sembrava essersi schiantato su Mahono prima di colpire il mare.

Nel villaggio è stato trovato anche un tubo di 12 metri del missile. Nessuno è rimasto ferito nell’incidente.

Raketrör i byn Mahounou.

Foto: Twitter

Raketrör i byn Mahounou.

Non ci sono informazioni che qualcuno sia stato ucciso a causa della caduta di detriti spaziali. L’unica creatura vivente la cui morte è stata documentata da parti metalliche dallo spazio È una mucca a Cuba nel 1961.

READ  Afghanistan vicino al confine: le forze statunitensi si ritirano prematuramente

Ma ci sono una serie di eventi che hanno attirato l’attenzione nel corso degli anni. La prossima recensione è Dal Washington Post:

Nel 1969, cinque persone a bordo di una nave da carico giapponese rimasero ferite nel Mar del Giappone lungo la costa della Siberia quando un oggetto sconosciuto cadde dal cielo. Le navi sovietiche arrivarono rapidamente alla ricerca di misteriosi relitti.

Un satellite a propulsione nucleare sovietica si è schiantato nel Canada nordoccidentale nel 1978. Una massiccia operazione iniziò alla ricerca di tutte le piccole parti radioattive. Il Canada ha inviato una fattura di milioni di dollari a Mosca. Hanno pagato la metà dell’importo richiesto.

La prima stazione spaziale Skylab della NASA è crollata durante il rientro nel 1979 e frammenti sono stati sparsi su campi agricoli nell’Australia occidentale. “I migliori fuochi d’artificio che abbia mai visto”, ha detto in TV un contadino in pensione.

Un missile ha colpito la spalla

In una mattina del fine settimana del 1987 nel nord della California, un meccanico di volo in pensione si svegliò al suono degli spari fuori dalla finestra della sua camera da letto. Più tardi quel giorno, ha trovato un pezzo di scarto lungo poco più di due metri in un vicolo vicino. I ricercatori dell’Air Force che indagavano sull’incidente hanno concluso che si trattava di un pezzo di un missile sovietico. “È emozionante”, ha detto un vicino all’Associated Press.

Lottie Williams fece una passeggiata mattutina con gli amici a Tulsa, in Oklahoma, nel 1997, quando qualcosa assomigliava a una stella cadente nel cielo. Si colpì la spalla così leggermente che riuscì a malapena a sentirlo. Secondo i ricercatori, era una piccola parte del missile americano Delta 2. “È stata una delle cose più strane che abbia mai passato”, ha detto Williams alla radio in seguito.

READ  Gaza - I canti palestinesi quando arrivano i razzi di Hamas

Quando la navetta spaziale Columbia si è schiantata prima dell’atterraggio nel 2002, uccidendo sette astronauti, ha piovuto su parti del Texas orientale e della Louisiana. In totale sono stati trovati circa 84.000 articoli. I detriti hanno fatto irruzione nel tetto di una clinica odontoiatrica.

Pubblicato:

Continuare a leggere