TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tomasson con un programma MFF serrato: “Non come il Manchester United”

Il campione in carica di Malmö ha fatto un grande successo nella loro prima vetta con Djurgarden lunedì. I residenti di Skåne sono caduti 1-3 alla Tele2 Arena e non erano neanche lontanamente vicini a raggiungere il loro livello più alto.

Nessuno ha raggiunto standard normali. L’attaccante del MFF Ola Toivonen ha dichiarato alla conferenza stampa digitale di sabato prima della partita casalinga contro il Varberg di aver fallito su più fronti e poi di aver perso le partite di calcio.

quello che è successo?
– Accidenti troppo. Dobbiamo esercitare una maggiore pressione sul portatore di palla, essere più vicini gli uni agli altri, vincere il primo e il secondo duellante, stare meglio con la palla, giocare meglio, più movimento … posso durare più a lungo. Era così brutto che di solito non lo facciamo.

Tuttavia, non c’è nuvola di agitazione tra il 34enne con 64 partite nazionali in lista di merito, nonostante uno sforzo poco brillante contro il Djurgarden.

– In realtà non sono un po ‘ansioso. Abbiamo avuto un buon feeling nelle prime tre partite ed è importante tornarci. Ora siamo una squadra che deve inseguirci e quindi dobbiamo cercare di creare un sentimento di insicurezza per il team leader. Pescheremo tutto l’anno.

Per ovvie ragioni, l’ultima volta l’allenatore di MFF John D. Thompson non è stato molto soddisfatto degli sforzi della squadra.

– Non è stata una bella partita e non è stata una buona prestazione, “Day Off” collettivo. Da allora siamo rimasti tutti delusi. Ma genera energia e carburante per migliorare in questa partita. Abbiamo giocato bene in tre partite ed è stato davvero brutto contro Djurgarden. Ora tocca di nuovo al cavallo e fa bene contro Varberg, dice Thomason.

READ  TV: Ronaldo è un grande campione della Juventus

Cosa sarà importante per te in quella partita?
– Sappiamo come giocare a Varberg. Giocano molto con palle lunghe, rimbalzi e posizioni dure. Dobbiamo essere intelligenti, giocare al nostro gioco e ferire Varberg dove possiamo fargli del male.

MFF è costretta a fare a meno del duo di centrocampo Bunky Innocent e Oscar Luikki.

Bonk non è ancora in buona salute e non è pronto per la partita, dice Thomason.

Ancora più soddisfacente è che Johan Dahlin, che non gioca a calcio competitivo da nove mesi, è vicino al ritorno dopo un infortunio alla spalla. All’inizio di questa settimana ha giocato Partita indoor in allenamento.

C’è una buona concorrenza nella posizione di portiere, come in tutte le posizioni, e dovresti essere in un club come il Malmö FF. Sono felice che Johan sia tornato dopo nove mesi, a suo nome e per conto del club, dice Thomason, che però non vuole rivelare se Dahlin è in convocazione per la partita di domenica.

Per la semplice domanda su chi lo vede come il numero uno al momento, la risposta è chiara:

Marco (Johansson) è il nostro portiere numero uno. Finora è stato in tutte le partite. Aspetteremo di premere Dahlin. Sappiamo tutti quanto sia bravo, ma è importante trattare la sua rimonta in modo ragionevole.

Il Malmö sta ora entrando in un fitto calendario di partite con quattro partite in dodici giorni. Questo è stato il momento in cui la partita in casa contro l’Elfsborg è stata rinviata dall’estate alla primavera, con entrambe le squadre che si sono qualificate per l’Europa quest’estate (MFF per la Champions League ed Elfsborg per la neonata Europa Conference League). Allora l’ampia squadra di Malmö può tornare utile.

READ  Rabbia in fondo dopo essere rimasti impuniti: "E' una grande punizione".

– Stiamo entrando in un periodo con molti giochi ora. Non come il Manchester United che giocherà quattro partite in otto giorni. “Ma abbiamo una buona squadra e ovviamente userò l’intera squadra in queste partite”, dice John D. Thompson.

Varberg ha recentemente ottenuto una vittoria in trasferta per 2-1 su Ostersund e si attesta a quattro punti dopo lo stesso numero di partite. Malmö ha segnato sette punti nell’apertura della stagione.