TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

superficie del vapore

Mentre Nintendo Switch si sta avvicinando e i giochi in streaming live tramite servizi come Xbox Game Pass, GeForce Now e Stadia stanno diventando un’alternativa in crescita, il sogno di portare la tua esperienza di gioco su PC con te sul treno non è del tutto realizzato. Steam Deck è il più vicino che abbiamo mai ottenuto, grazie in gran parte al design dell’hardware di Valve. La console stessa è realizzata con la stessa plastica nera opaca che Valve ha utilizzato in precedenza.

Ma prima di andare avanti, esaminiamo rapidamente le specifiche di Steam Deck. Ci sono tre unità di archiviazione di base, un modello dotato di eMMC da 64 GB per $ 399, una versione da 256 GB che si aggiorna allo storage NVMe per $ 529 e una da 512 GB per $ 649, anch’essa dotata di un rivestimento antiriflesso. Il passaggio da un benchmark di memoria all’altro e l’aggiunta di antiriflesso come incentivo all’aggiornamento può essere un po’ complicato, poiché crei diverse metriche delle prestazioni ed esperienze panel su quello che dovrebbe essere un dispositivo con prestazioni identiche. Almeno non hanno aumentato o diminuito la RAM, ma consigliamo vivamente di non acquistare la versione eMMC, che è un singolo file e offre dimensioni di archiviazione di massa molto più piccole. Inoltre, tutte le versioni sono dotate di una CPU Zen2 a 4 core / 8 core da 2,4 GHz-3,5 GHz, insieme a una GPU RDNA2 a 8 core da 1,0-1,6 GHz e 16 GB di RAM LPDDR5. Questa è un’ottima specifica generale per le dimensioni del telaio e parla di come la miniaturizzazione della tecnologia abbia reso possibili pacchetti come questo a livelli di temperatura ragionevoli. È lo stesso touchscreen IPS da 7 pollici su tutti e tre i modelli e tutte le versioni offrono la stessa connettività di base, il che significa ricarica USB-C, WIFI5 (non 6), Bluetooth 5.0 (non 5.2), espansione MicroSD e cuffie da 3,5 mm Jack. Inoltre, una batteria da 40 Wh dovrebbe fornire qualcosa nello stile di 4-6 ore di riproduzione, ma abbiamo scoperto che la stima varia notevolmente a seconda del gioco a cui stiamo giocando. Lo schermo funziona con una risoluzione di 1280 x 800 a 60 Hz e mira a funzionare a quella risoluzione a 60 fotogrammi al secondo o 30 fotogrammi al secondo a seconda della qualità grafica selezionata.

READ  Bungie esamina le notizie per Destiny 2. Underhook e King's Fall.

Steam Deck ha la capacità interna di offrire una qualità grafica abbastanza accettabile, se non impressionante, in titoli come Death Stranding, Cyberpunk 2077 e Devil May Cry 5. Data la vasta libreria basata su Steam che Steam Deck dovrebbe tentare di supportare, Valve Ha praticamente da offrire tutti i tipi di funzioni di input. Fondamentalmente c’è un controller Steam costruito proprio qui, joystick analogici ben sintonizzati, touchpad tattili, funzionalità touchscreen e una combinazione giroscopio/accelerometro. Ci sono anche pulsanti con funzioni variabili, quattro esattamente, sul retro. E ricorda, puoi armeggiare con la sensibilità, i metodi di input e le impostazioni dei pulsanti e in pratica decidere tu stesso come dovrebbe essere un particolare gioco.

Nel complesso, Valve ha già dimostrato di padroneggiare l’hardware in questa misura e Steam Deck è solo un altro esempio. Anche se abbastanza grande, circa il doppio di un tasto, è ben composto, mentre l’unica vera lamentela è che le sue dimensioni fanno sì che in alcune situazioni sia necessario muovere le mani per raggiungere comodamente i grilletti e i pulsanti sulle spalle. Gli altoparlanti stereo sintonizzati su DSP fanno miracoli qui, poiché la gestione del calore significava che non abbiamo mai sentito altro che temperature confortevoli, anche quando abbiamo fatto il check-in per un’ora di Cyberpunk 2077 e 30 minuti di Baldur’s Gate III. Certo, lo scarico della ventola centrale è udibile, ma non è mai troppo fastidioso. Attraverso alcuni test superficiali, abbiamo visto picchi di circa 39 decibel, che di nuovo sono osservabili, ma mai discreti. Tutto questo, ovviamente, può essere controllato, sia nei menu di gioco, ma anche impostando i TDP nel BIOS, come si fa su PC. Durante il nostro tempo con la versione di recensione di Steam Deck, abbiamo ovviamente testato una serie di giochi, tra cui Cyberpunk 2077, Control, Devil May Cry 5 e molti altri e nella modalità grafica “bassa” stavamo mentendo e facendo. 90fps e questa modalità grafica anche se il nome “basso” è comunque più bello della normale esperienza su console e in tutti questi giochi possiamo trovare molti dettagli di cui divertirci.

READ  Ecco le novità in Android 13

Questa è una pubblicità:

superficie del vaporesuperficie del vapore

L’uso dei touchpad è un ottimo metodo di input definitivo per giochi di strategia e simulatori, tra le altre cose. Tuttavia, è molto piccolo, il che significa che, a meno che la sensibilità non sia elevata, devi reimpostare il pollice più volte per spostarti sulla mappa. Va anche detto che sebbene Valve prometta di fornire un supporto dedicato a tutti gli sviluppatori che vogliono migliorare Linux, è comunque molto facile riscontrare potenziali problemi. Al momento, ad esempio, Steam Deck scaricherà automaticamente la versione Linux di Rocket League, ma ad esempio, Dead Cells non poteva essere giocato dopo un aggiornamento degli sviluppatori a metà del periodo di recensione, Hardspace: Shipbreaker non poteva visualizzare la tastiera di SteamOS finestra pop-up, il che significa che abbiamo dovuto scaricarlo dall’interfaccia utente stessa e molti giochi avevano bisogno di soluzioni end-to-end per funzionare nel sistema di controllo preferito. Sarà lo stesso problema una volta sollevato, mentre stai leggendo questo? Probabilmente no, ma alla fine si tratta di una piattaforma abbastanza piccola, e mentre Proton e SteamOS potrebbero funzionare alla grande a lungo termine, al momento non è accurato al 100%, non secondo i nostri test. Tuttavia, aiuta il fatto che il sistema operativo, che è una versione della modalità Big Picture di Valve, abbia flessibilità, coerenza e reattività francamente sorprendente. Ha un set di funzionalità, funzionalità social e affidabilità che rivaleggiano onestamente e in alcuni casi addirittura supera l’interfaccia utente della console, e in pratica mostra fino a che punto Nintendo deve spingersi prima che si avvicini troppo.

Quindi, a rigor di termini hardware, Steam Deck è un dispositivo molto complesso con molte impostazioni. Inoltre, i giocatori troveranno sicuramente soluzioni alternative di classe S per quasi tutti i problemi hardware che potrebbero verificarsi nei prossimi anni, il che rende l’acquisto ora ancora più allettante. Se sei solo un giocatore di console, sudato solo al pensiero di dover cambiare le impostazioni grafiche, questo potrebbe non essere per te, ma per chiunque altro cerchi un dispositivo di gioco portatile, Steam Deck è solo una rivoluzione che ho avuto davanti. Io stavo sperando. Non c’è dubbio che questo è il PDA più potente e versatile mai realizzato. Ciò che non funziona correttamente ora è senza dubbio il sistema operativo basato su Linux. E mentre Proton a volte agisce come una sorta di magia nera, è come se le Olimpiadi non fossero così lisce come dovrebbero, o dovrebbero esserlo se Steam Deck avrà il successo che Valve intende naturalmente. Lasciare un aspetto così massiccio al caso, nonostante le dichiarazioni di Valve su ogni possibile supporto, è in definitiva una scommessa.

Questa è una pubblicità: