TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Studio: Diminuzione della domanda di ossigeno nei pazienti Covid

La mancanza di ossigeno è stata un disastro in molti paesi durante l’epidemia e ha causato molti morti.

Una delle difficoltà è stata pianificare come distribuire l’ossigeno tra diversi ospedali e reparti, poiché non c’erano studi sulla quantità di ossigeno effettivamente necessaria a un paziente Covid-19.

I ricercatori sono ora collegati a questo Università di Upsala Esaminato in un nuovo studio. Copre tutti i pazienti di Sörmland che avevano ossigeno che li rendeva bisognosi di ossigeno, ma non cure respiratorie durante la prima ondata della pandemia, per un totale di 126 pazienti.

Il personale sanitario controllava continuamente l’ossigeno e migliorava il flusso di ossigeno, e tutte le modifiche sono state accuratamente documentate.

Il risultato presentato sulla rivista PIÙ UNO, mostra che i pazienti richiedono molto meno ossigeno rispetto alla scala utilizzata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per il gruppo di pazienti.

Dice Anna Hvarfner, MD, PhD, del Clinical Research Center di Västmanland affiliato all’Università di Uppsala.

L’ossigeno è il trattamento più importante per il COVID-19 grave, poiché i polmoni non possono estrarre ossigeno dall’aria.

READ  Il diabete di tipo 2 si cura meglio in tempo -