TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Sono completamente aperto sul fatto che mi piacciono sia le ragazze che i ragazzi” – QX

“Sono completamente aperto sul fatto che mi piacciono sia le ragazze che i ragazzi” – QX

In Svezia, è nella top 50 di Spotify, e attualmente il 21enne italo-norvegese è sesto nella tabella delle probabilità per chi vincerà l’Eurovision 2023. QX incontrato Alessandra In vista della settimana dell’Eurovision.

Come è nata la regina dei re?
– L’abbiamo scritto e inviato per il Melody Grand Prix nel settembre 2022. Suona sempre lo stesso, troviamo il perfetto sound pop da festa e poi non c’è tempo per cambiare. Uno dei cantautori è svedese e si chiama Linda Dale.

Alcuni pensano che abbia somiglianze con Run to the Hills di Clara Hammerström.
– L’ho sentito, ma non ho mai sentito la canzone di Clara prima che la scrivessimo. Capisco che le persone pensino che suonino allo stesso modo perché è lo stesso genere, ma le melodie sono completamente diverse e come musicista lo senti.

Quali altre canzoni ti sono piaciute nella selezione norvegese?
– Mi è piaciuto È Ulrica Canzone Onestamente. E Jones E Seta eco all’interno del mech. Ma la maggior parte mi è piaciuta. Quando conosci le persone dietro le canzoni, pensi che vada tutto bene.

Hai altre canzoni pronte che suonano come la tua canzone da competizione?
– Alessandra come artista suona in modo diverso nella musica, ma è sempre potere ed essere in grado di amare la persona che ami e trovare il potere dentro di te. Ci sono poche canzoni sull’amor proprio.

Mi avevi detto che eravate in due, giusto?
– Se me lo avessi chiesto oggi, avrei detto pansessuale. Credo nell’amore e sono libero di essere attratto sessualmente dalla mia mente. Non credo che dovresti rimpinzarti così tanto.

READ  Pronostico: Svizzera U21 - Italia U21 25/6 "In vista di una rapida vendetta!"

Come Lorraine che dice che l’amore è dove lo trovi?
– Oh che bello, lo dice? Meraviglioso. Sì, un po’ così.

Cosa ne pensi di Lorena?
– La amo. È magica in quello che fa e nel modo in cui esprime la sua canzone. Non sarei dove sono se Lorraine non si fosse fatta avanti. È così incredibilmente talentuosa. Ho sempre avuto la sensazione nello stomaco che un giorno sarei stato all’Eurovision, e ora sono nello stesso anno di Lor. Molto malato.

Ma sei aperto sulla tua etichetta sessuale?
– Scrivo canzoni a riguardo. Sono completamente aperto sul fatto che mi piacciono sia le ragazze che i ragazzi. Tuttavia, mio ​​padre italiano e due amiche in Italia non lo sapevano. È molto difficile accettare una cosa del genere lì, ma lo farò quando li incontrerò. Mi chiederanno di trattare faccia a faccia una questione così importante.

Che rapporto hai con l’Italia?
– Mi sono sentito un po’ bloccato nel villaggio in Italia da cui provengo, ma ora va meglio e sto prosperando. Ma in Norvegia respiro aria più “pulita”, lì sono più aperta e libera. Non è colpa dell’Italia, ma del rapporto che ho con la gente lì e di com’ero da giovane.

Quali sono i tuoi preferiti dell’ESC norvegese?
– Favola con Ryback. La gente canta ancora quella canzone… ovviamente Keino con Spirit in the Sky. Le cose sono andate bene sia per la Norvegia che per la Scandinavia nel corso degli anni.

Infine, devi usare l’autotune finto toner-washer nel test norvegese, questo ti svantaggerebbe?
– NO. Autotune può impostarlo perché se lo fai male, l’intera performance sarà sbagliata. Nella mia canzone, ha dato il tono in modo che la mia voce non fosse “jazz” perché non si adattava alla canzone. E non è una canzone facile da cantare perché io ballo quando canto. Ma consegnerò, lo prometto.

READ  Dì addio non solo a Dipala, ma alla Juventus: parla con l'Inter

Abbiamo bisogno del tuo sostegno

Mentre stai leggendo l’articolo su QX.se, ti chiediamo di aiutarci a continuare il nostro lavoro editoriale!

Vi chiediamo di iscrivervi a QX ora in modo da poter continuare a parlare e dare voce alla comunità arcobaleno.

Sostienici qui