TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Soldati russi in fuga dalla guerra in Ucraina

Per la prima volta, per quanto ne sappiamo, ai nuovi russi è stata revocata la cittadinanza perché avevano evitato il servizio militare, ha scritto il sito di notizie russo indipendente. Medusa.

Si dice che i due uomini, di 21 e 24 anni, siano cittadini delle ex repubbliche sovietiche. Per quanto riguarda l’ottenimento della cittadinanza russa, è stato chiesto loro di registrarsi presso l’ufficio dell’assemblea entro due settimane.

“Quando hanno richiesto la cittadinanza russa, i giovani hanno deliberatamente fornito informazioni false per evitare il servizio militare. “Pertanto, il tribunale distrettuale centrale di Chelyabinsk ha deciso di privarli della cittadinanza russa”, ha scritto in una nota il ministero degli Interni russo.

Gli uomini devono ora lasciare la Russia.

Pressione da fare Il servizio militare fu irrigidito e molti russi furono costretti ad arruolarsi nell’esercito. Questo processo è facilitato dalle nuove leggi che danno alle autorità militari l’accesso a tutti i dati personali. Tutto può succedere in un giorno, l’obiettivo è evitare che gli uomini ricorrano alla decisione dell’esercito.

– La polizia ti ferma, ti porta con la forza all’ufficio di arruolamento militare e ti sottopone a questa visita medica con l’intero gruppo, e lo stesso giorno puoi essere mandato nell’esercito, dice Sergei Krivenko, che è il leader del gruppo. Legge sull’esercito dei cittadini del gruppo per i diritti umani, a Washington Post.

In alcuni casi, i soldati inviati al fronte non vedono altra scelta se non quella di fuggire.

Un cartellone pubblicitario che pubblicizza l'adesione all'esercito russo si trova su una strada fuori San Pietroburgo nell'aprile di quest'anno.

Foto: Dmitry Lovetsky/AP

27 anni dopoDennis“Ha firmato un contratto con l’esercito e ha scoperto che tutti i contratti si estendevano fino alla fine della guerra. Si stima che più di mille persone siano morte a causa delle operazioni con i droni a cui ha partecipato.

In termini di ranghi, gli aerei d’attacco subirono le perdite maggiori.

– 150 persone potrebbero morire per un piccolo appezzamento di alberi o per un sito di 50, 100 o 200 metri, ha dichiarato al sito russo di recensioni indipendenti. L’infiltrato.

Dennis testimonia che i soldati possono mentire e morire per tre giorni nei boschi o nella base.

– Le persone giacevano lì con le ferite aperte al freddo per un giorno, sanguinando e morendo durante il trasporto.

Soldato ucraino in un carro armato vicino alla città di Bakhmut.

Fotografia: Anatoly Stepanov/AFP

Quando Dennis è rimasto ferito, ha preso 15 giorni di ferie ed è fuggito all’estero. L’esercito è tornato a casa a cercarlo. Ora si trova in un altro continente, ma non si sente completamente al sicuro.

“So cosa fanno i servizi speciali russi, ovvero eliminare le persone in segreto”, dice.

36 anniAlessandro È stato mobilitato Ambientato nel settembre 2022, racconta la confusione avvenuta nei primi giorni al fronte.

-Nessuno sa assolutamente niente. “Era solo un incubo, completa confusione su dove eravamo e cosa avremmo fatto”, ha detto a The Insider.

“Alexander” ha guadagnato una posizione 70 metri davanti. Ha visto soldati portare via dalle case automobili, motociclette e scooter abbandonati, nonché frigoriferi e altri elettrodomestici.

Un’organizzazione lo ha aiutato a fuggire ed è fuggito mentre era in vacanza. Ci è voluta una settimana per raggiungere il massimo. Si ritiene che fuggire dal fronte sia molto più pericoloso, poiché l’unica opzione è arrendersi e diventare prigioniero di guerra.

-Ma è molto pericoloso. Il terreno davanti alle trincee viene solitamente minato e monitorato dai droni. Potrebbero pensare che tu sia una spia o un sabotatore e sparare. L’unico modo legale per lasciare il fronte è essere ferito o ucciso in battaglia. Oppure devi avere tra i 50 e i 60 anni.

Il soldato Igor testimonia Problemi al fronte. Dice che la maggior parte dei soldati morì durante l’assalto e che i comandanti non ordinarono la ritirata finché non furono caduti così tanti soldati da rendere impossibile continuare l’operazione.

– Il minimo è sopravvissuto. “Hai visto volti nuovi e persone nuove e ti sei reso conto che non li avresti più rivisti entro un paio di giorni”, dice Igor. Washington Post.

Igor è stato aiutato a fuggire dal gruppo Walking Through the Jungle, che offre consigli su come fuggire, scrivere domande di asilo, cercare sostegno finanziario e viaggiare all’estero.

-Abbiamo decine di percorsi transfrontalieri e guidiamo e aiutiamo le persone lungo il percorso. Abbiamo anche volontari sul posto che aiutano queste persone ad attraversare la foresta, il fiume o a guidare su diversi tipi di terreno, afferma il fondatore Grigoryj Sverdli.

Per saperne di più:

Vestitevi da donna per evitare di litigare

Messaggio a Putin: i soldati “calpestano i cadaveri”

READ  Malaalal in India: come mussola, puoi contare sulle molestie dei nazionalisti indù