TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Si dice che GIGABYTE venda intenzionalmente alimentatori esplosivi

Gigabyte e il rivenditore statunitense Newegg sono accusati di vendere alimentatori esplosivi. Secondo un sondaggio di Gamers Nexus, entrambe le società sono ragionevolmente consapevoli del problema e stanno ancora vendendo prodotti.

Il canale YouTube Gamers Nexus ha pubblicato un video che mostra due prodotti Gigabyte con errori critici. Il video in più copie dimostra come gli alimentatori non funzionino come previsto con protezioni antinfortunistiche non funzionanti. Il risultato è che l’alimentatore esplode internamente e rischia di danneggiare altri componenti del computer.

rompere il 50 percento

Il canale ha iniziato a risolvere i problemi del GP-P750GM e del GP-P850GM all’inizio di quest’anno. Da allora, hanno testato dieci alimentatori acquistati dal rivenditore Newegg o ricevuti dagli spettatori, il 50% dei quali ha funzionato male durante i test. Notano inoltre che il sito Web di Newegg è pieno di recensioni degli utenti che hanno affermazioni simili sul malfunzionamento degli alimentatori.

Dopo la recensione, Gamers Nexus ha notato che gli alimentatori sono costruiti con differenze significative nei componenti interni con alcuni di fornitori sconosciuti. Nel video, non sono mai stati in grado di individuare la causa esatta dei problemi, ma hanno notato che una percentuale insolitamente alta si sta disintegrando in modi esplosivi. I problemi sorgono, tra l’altro, quando si utilizzano alimentatori con un carico molto elevato, in cui la protezione da sovraccarico dell’alimentatore non è attivata. Dopo una domanda a Gigabyte, l’azienda ha confermato che i suoi alimentatori sono progettati per gestire più di quanto dichiarato sul prodotto. Un modello da 750 watt, ad esempio, dovrebbe avere una protezione da sovraccarico che si attiva tra 825 e 925 watt. Gamers Nexus osserva che questa protezione non funziona in pratica ma viene attivata in un secondo momento.

READ  Fuori in tour - con il passaporto Corona in mano

Il sovraccarico è raramente un problema per gli utenti occasionali che sanno come dovrebbero essere costruiti i computer. La protezione deve essere ancora in atto per proteggersi da bug o errori. Tuttavia, Gamers Nexus sottolinea che molte delle recensioni degli utenti su Newegg probabilmente provengono da un uso normale. Hanno anche notato che uno degli alimentatori testati ha smesso di funzionare al 60% di carico, dopo un periodo di carico elevato senza problemi.

Si dice che sia stato oggetto di dumping per i consumatori

I problemi con l’alimentatore sono esacerbati dal fatto che Gigabyte non ha richiamato i prodotti e il rivenditore Newegg è accusato di aver deliberatamente incluso alimentatori potenzialmente difettosi con schede grafiche altamente desiderabili, senza che i consumatori possano rinunciare. Quindi sembra che i prodotti difettosi siano stati scaricati sui consumatori.

Non è chiaro quanti prodotti difettosi siano tra i consumatori e se il problema riguardi regioni diverse dagli Stati Uniti. NordicHardware ha contattato Gigabyte per una risposta ma non ha ricevuto nulla prima di pubblicare questo articolo.

Prezzo più basso su Prisjakt.se (affiliato)