TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Robin Olsen ha lasciato la moglie incinta per ringraziare Jan Anderson

Tra pochi giorni diventerà papà per la terza volta

Pubblicato il 20/11/2023 07.49

Robin Olsen, 33 anni, potrebbe perdere la nascita del suo terzo figlio.

Un rischio che ha corso per Jan Anderson.

– Dice: – Volevo davvero essere qui e passare l’ultima settimana con loro.

Quando Jan Andersson ha fatto la sua prima selezione come capitano della nazionale nel 2016, Robin Olsen è entrato immediatamente a far parte della sua squadra nazionale.

Nei primi undici di Anderson, contro l’Olanda in una partita di qualificazione alla Coppa del Mondo, Olsen ha protetto l’area di rigore.

Come ha fatto alla fine.

La Svezia ha sconfitto domenica l’Estonia nella 94esima e ultima partita internazionale del Ct Jan Andersson.

Ma è stata necessaria una decisione difficile sul fronte interno per includere il portiere 33enne nel girone di novembre.

Sua moglie, Mia Lindgren Olsen, è incinta del loro terzo figlio e dovrebbe partorire da un giorno all’altro.

“Bloccato a Baku”

È stato incluso nel calcolo quando Olsen ha accettato le partite contro l’Azerbaigian a Baku e contro l’Estonia al Friends Stadium.

– Un incontro normale, probabilmente non avrei corso il rischio di venire qui considerando che poteva accadere in qualsiasi momento. Rimanere bloccati a Baku non è un viaggio facile verso casa se succede qualcosa. Ma mia moglie ed io eravamo più o meno d’accordo sul fatto che avrei voluto davvero essere qui e trascorrere la scorsa settimana con loro perché era l’ultimo incontro della nazionale tra Jan e Peter. “All’epoca non sapevo che questa sarebbe stata l’ultima per Albin”, dice.

READ  Esperti: dobbiamo discutere dei disturbi alimentari nello sci

Si prevede che domenica sera si terrà una cena d’addio per Jan Anderson presso l’hotel del giocatore.

-Resterò a cena stasera e tornerò a casa domani. La serata sarà probabilmente molto emozionante.

Per quanto riguarda il suo futuro in nazionale, Robin Olsen è chiara nel suo desiderio di continuare.

– Non sono ancora pronto a dimettermi. È una decisione familiare che dobbiamo prendere insieme. Devi mettere la famiglia al primo posto, ma se sei egoista, andrò avanti.