TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Preoccupazioni prima delle Olimpiadi dopo l’infortunio in corone minori



Jesper Wallstedt è risultato positivo al covid-19 ed è stato quindi costretto a una quarantena di dieci giorni prima di poter tornare a casa in Svezia dopo la cancellazione della JVM in Canada.  Galleria fotografica.


© Andreas Hillergren / TT
Jesper Wallstedt è risultato positivo al covid-19 ed è stato quindi costretto a una quarantena di dieci giorni prima di poter tornare a casa in Svezia dopo la cancellazione della JVM in Canada. Galleria fotografica.

Il portiere della Junior Kroner Jesper Wallstedt è risultato positivo al test per il covid-19, in connessione con la JVM annullata all’hockey su ghiaccio in Canada.

Il direttore sportivo di Lulia, Stefan “Skogan” Nelson, sta ora criticando la gestione della sicurezza delle infezioni da parte delle federazioni, in vista delle prossime Olimpiadi.

Questo non è gestito bene e devi indagare da solo, dice ad Aftonbladet.

Positivo, oltre al portiere, anche un capitano della squadra svedese.

“Il giocatore e il capitano si sentono bene in queste condizioni e non mostrano alcun sintomo”, ha scritto l’Associazione svedese di hockey su ghiaccio in un comunicato stampa.

Dieci giorni di solitudine

Ora aspetta dieci giorni in isolamento secondo le normative della provincia di Alberta, prima che chi risulta positivo possa tornare a casa. I giocatori e gli altri membri dello staff tornano a casa la vigilia di Capodanno.

Come se le notizie sul torneo cancellato non fossero abbastanza dure, dice Walstead Aftonbladet.

Non vedevo l’ora di tornare a casa dopo tutta la miseria con partite cancellate e tornei cancellati. L’incubo era che ce l’avresti fatta da solo ed è successo davvero così. È disgustoso, dice al giornale.

Il direttore sportivo è preoccupato

Wallstedt gioca ogni giorno a Luleå nella SHL — il direttore sportivo Stefan “Skuggan” Nilsson è ora preoccupato per le Olimpiadi, data la gestione della sicurezza delle infezioni da parte delle leghe di hockey su ghiaccio.

– Certo che è troppo noioso per Jesper, ma anche per noi. E devo dire che sono deluso sia dalla Federazione internazionale di hockey su ghiaccio che dalla Federazione svedese di hockey su ghiaccio, ha detto ad Aftonbladet.

– Ti preoccupi. Abbiamo un accordo da rispettare e intendiamo rilasciare i giocatori se qualcuno di loro viene selezionato. Ci congratuleremo anche con i giocatori. Ma come funzioneranno le Olimpiadi?

Le Olimpiadi di Pechino iniziano il 4 febbraio. I Tre Kronor si esibiranno lì il 21 gennaio.

READ  Informazioni: Zlatan contatta un ginecologo negli Stati Uniti