TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Preoccupazione di Erickson: “In che modo le giudici video donne avranno le giuste condizioni?”

Un seguito del Campionato Europeo di Calcio in Inghilterra sono state le decisioni del VAR e le successive critiche rivolte alla UEFA.

Le situazioni identificate direttamente nella partita sono state messe in discussione dall’esperto di SVT, Jonas Ericsson, che ritiene che le telecamere fossero troppo poche e gli angoli non fossero corretti.

E ora Ericsson vede una nuova sfida in vista delle imminenti Coppe del Mondo in Australia e Nuova Zelanda la prossima estate: un requisito della FIFA che tutti i VAR nel torneo siano donne.

“La cosa migliore è scambiare competenze”

Oggi, tutti i giudici video in sala IVA sono uomini, secondo Jonas Erickson, che pensa che l’anno sia troppo breve per cambiare.

Penso che sia chiaro che portare le donne a governare è molto importante. Ma per arrivare al 100 percento per farlo in un anno, quando oggi sei lo zero percento. La cosa migliore è condividere le abilità dei ragazzi per un periodo di tempo più lungo.

Le domande per la Coppa del Mondo FIFA Under 20 iniziano ad agosto

Anche Nella Fisher reagisce al breve lasso di tempo.

Dovrebbe svolgersi nel tempo con un lasso di tempo pianificato. Quindi, sarà un bene per gli arbitri, ma anche per i giocatori e il calcio, dice nella trasmissione EC di SVT.

secondo Informazioni sul sito della FIFA Il requisito si applicherà anche quando si organizzerà un bagno U20 in Costa Rica ad agosto. Sarà la prima volta che il VAR sarà utilizzato alla Coppa del Mondo femminile U-20 e la FIFA ha scritto sul suo sito web che tutti i VAR al torneo saranno donne.

READ  "Non stare troppo in gioco"