TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Peter, 53 anni, è privato di un appartamento – perché è un senzatetto

Pubblicato:
Aggiornato:

Il mercato immobiliare

Lavoro a tempo indeterminato e nessun debito.

A Peter, 53 anni, non viene dato un alloggio, ma l’appartamento che gli è stato offerto gli è stato negato.

– Sono rimasto un po ‘scioccato, dice Peter.

Peter, 53 anni, dice che non avere un contratto precedente o perdere una precedente referenza di alloggio può significare che sei senzatetto.

Gli è stato negato l’alloggio anche se è stato il primo in fila ad avere un appartamento, Qual è qualcosa su cui la rivista Hem & Hyra è stata la prima a riferire. Ha uno stipendio fisso e da allora non ha avuto debiti.

Sembra che il fatto che Peter non abbia avuto un contratto di locazione dal 2017 gli abbia impedito di ottenere solo un contratto di locazione.

Poche settimane fa, Peter ha annunciato il suo desiderio di un appartamento via Sollentunahem, che gli è stato successivamente offerto. Peter, che era in linea con l’alloggio, aveva un lavoro fisso e non aveva debiti, accettò l’appartamento ma incontrò un ostacolo.

Mi è stato offerto un appartamento e sono stato accettato. Poi mi è stato chiesto se avevo un lavoro a tempo indeterminato e ho risposto, sì è vero, ho un lavoro a tempo indeterminato ormai da alcuni anni. Nessun debito, dice Peter.

“Sii un po ‘scioccato.”

Quando Peter ha ricevuto e accettato l’offerta di appartamento, la società immobiliare voleva che gli inviasse un avviso di locazione o qualche altra forma di referenza sull’alloggio. Nel 2017 ha divorziato e da allora è rimasto senza casa. Cerca una sistemazione e si trasferisce tra tanti amici.

READ  Molti sistemi IT del comune di Calix sono attivi e funzionanti, ma ci sono preoccupazioni per un nuovo attacco

Passarono alcuni giorni e Peter aspettò da Sollentunahem per dargli degli appunti. Poi è arrivata la notizia: poiché gli mancavano i riferimenti all’alloggio, non gli è stato offerto un appartamento, dice Peter.

– Sono rimasto un po ‘scioccato. Ho un lavoro a tempo indeterminato, sono in coda da dieci anni e non ho problemi e all’improvviso non mi è permesso vivere da nessuna parte, dice Peter e continua:

È stato come un colpo sotto la cintura, devo dire. Il dipartimento per gli alloggi deve aiutare le persone a trovare un alloggio e in realtà non si sentiva molto bene.

A Peter, 53 anni, è stato negato un contratto diretto perché non poteva fornire una referenza per l'alloggio.

Foto: Andreas Bardell

A Peter, 53 anni, è stato negato un contratto diretto perché non poteva fornire una referenza per l’alloggio.

Peter ha iniziato a leggere cosa serve per diventare un inquilino certificato e ha chiamato il comitato di noleggio, tra le altre cose. Poi gli è stato detto che soddisfaceva i requisiti: ha un lavoro fisso, non ha debiti e non è accusato di aver commesso un crimine.

In precedenza era un inquilino a Sollentunahem.

Poi ho vissuto con mia moglie e mio figlio e sono rimasto con loro per 12 anni, dice Peter.

“Sarà un trattamento diverso.”

Nessuno dei proprietari senza scopo di lucro nella contea di Stoccolma ha un riferimento per l’alloggio come condizione per ottenere un contratto di locazione. Questo è stato segnalato dalle società di casa e di noleggio. Nei casi in cui ci sono proprietari precedenti, le aziende lo utilizzano.

Immagine: Wikipedia

Edsberg e Solentona.

Aftonbladet ha contattato Solentonahm, che non ha risposto. A Mell & Hyra, Anna Mellstrom, CEO di Sollentunahem, afferma quanto segue:

READ  Christian Ostrom: Ora potrebbe presentarsi di nuovo - ECOT News

Non commenterò gli individui. Ma se gli viene offerto un appartamento e in questo momento viene rifiutato, può presentare nuovamente domanda. L’amministratore delegato Anna Mellström Sollentunahem dice al giornale che se si classificherà al primo posto, gli verrà offerto di nuovo un appartamento.

Per quanto riguarda gli audit sugli alloggi, Sollentunahem afferma che è possibile ottenere un contratto anche se non esiste un revisore.

Prendiamo sempre il riferimento all’alloggio, ma se una persona dice di essere senzatetto, il trattamento sarà diverso, dice Anna Mellström a Hem & Hyra.

Pubblicato: