TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Pertanto, dovresti prendere la seconda siringa



Un'infermiera in una clinica di vaccinazione improvvisata a Londra.  Galleria fotografica.


© Kirsty O’Connor/AP/TT
Un’infermiera in una clinica di vaccinazione improvvisata a Londra. Galleria fotografica.

La seconda iniezione del vaccino COVID-19 di Pfizer sembra fornire una protezione completamente diversa nel corpo.

“La seconda iniezione ha potenti effetti benefici che vanno ben oltre la prima”, ha affermato Pali Bolendran, ricercatore presso la Stanford University.

I nuovi vaccini a RNA di Pfizer-Biontech e Moderna, tra gli altri, sono un territorio in gran parte inesplorato. Forniscono una protezione efficace contro l’infezione da virus Covid-19, ma ciò che effettivamente accade nel corpo dopo l’iniezione non è molto chiaro.

Abbiamo un tipo completamente nuovo di vaccino ora utilizzato sugli esseri umani e si è dimostrato molto efficace. Quindi la domanda era: come funziona esattamente? Come si stimola il sistema immunitario? E che tipo di risposta immunitaria significa, dice, tra gli altri, Pali Bolendran, professore di patologia alla Stanford University in California, il mondo.

Per fornire ulteriori prove, lui e un gruppo di ricercatori hanno esaminato 56 persone sane con esami del sangue più volte prima e dopo il primo e il secondo vaccino Pfizer.

Più cellule T

I ricercatori hanno adottato un approccio olistico e, oltre ai livelli di anticorpi, hanno anche esaminato la presenza di tutte le cellule immunitarie, quanto erano attive e quali proteine ​​e prodotti di lisi producevano, prima e dopo la vaccinazione.

Come previsto, la prima iniezione ha aumentato i livelli di anticorpi nel sangue, ma non tanto quanto la seconda iniezione. Anche la seconda siringa ha avuto alcuni effetti che la prima siringa non aveva.

Bolendran dice in uno studio comunicato stampa.

A differenza degli anticorpi che cercano e si attaccano alle particelle virali, le cellule T cercano nel flusso sanguigno le cellule infette, eliminandole.

Può proteggere da altre cose

I ricercatori hanno anche scoperto che il vaccino ha causato un brusco aumento di un gruppo insolito di cellule nel sangue. Questo gruppo di monociti contiene alti livelli di geni antivirali e di solito rappresenta lo 0,01 percento del sangue del corpo. Ma dopo la seconda dose del vaccino, il tasso di infezione è aumentato notevolmente, rappresentando fino all’1% delle cellule del sangue.

“Ciò che è stato sorprendente è che questa massa è aumentata di cento volte al giorno dopo la seconda iniezione rispetto all’occorrenza un giorno dopo la prima iniezione”, ha detto Bolendran a The Scientist.

Secondo Bolendran, la massa della subunità sembra essere in grado di fornire protezione contro diversi tipi di virus.

“È possibile che queste cellule abbiano un effetto duraturo non solo contro SARS-CoV-2 ma anche contro altri virus”, ha affermato in un comunicato stampa.

READ  I batteri pericolosi vengono addestrati nell'acqua