TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Ora combattiamo il crimine sconsiderato nella vita reale.”

La criminalità organizzata è cresciuta fortemente nel mercato del lavoro svedese. Si scoprono sempre più esempi di come i criminali spietati sfruttano il lavoro in Svezia. Ecco perché il governo sta ora investendo 30 milioni di dollari in severi controlli contro la criminalità sul posto di lavoro.

La Svezia dovrebbe avere un mercato del lavoro libero da criminalità, frode e sfruttamento dei lavoratori è normale. Sfortunatamente, la realtà sembra diversa. Nel mio precedente ruolo di pubblico ministero, ho visto in prima persona le vulnerabilità che possono avere un impatto sugli individui. Ricordo in particolare coloro che sono caduti vittime di cinici trafficanti, sono stati trafficati con false promesse o minacce e poi costretti a lavorare in condizioni quasi di schiavitù.

Che ciò accada nel mercato del lavoro svedese nel 2024 è ovviamente qualcosa che non possiamo accettare – e dobbiamo agire con tutta la forza.

Oltre alla sofferenza che i lavoratori vulnerabili soffrono quando vengono sfruttati da criminali spietati in cerca di potere, influenza e denaro, la criminalità sul posto di lavoro rappresenta anche una minaccia per le aziende, i dipendenti e la società svedesi nel suo complesso, creando una grande quantità di insicurezza e distorcendo concorrenza nel mercato del lavoro svedese. . Allo stesso tempo, viene utilizzato anche come fonte di reddito per la criminalità organizzata.

Una parte importante del sincero lavoro del governo per frenare l’aumento del tasso di criminalità e ripristinare la sicurezza è quello di schiacciare l’economia criminale. Il denaro a tal fine proviene da molte fonti, ad esempio dal traffico di droga, dai crimini contro i sistemi di assistenza sociale e, non ultima, dalla criminalità sul lavoro.

READ  C’è molta ignoranza sui vantaggi dei contratti collettivi

Si stima che l’economia criminale potrebbe raggiungere tra i 100 e i 150 miliardi di corone svedesi all’anno, denaro che alimenta le bande criminali. Tagliare il flusso di denaro è assolutamente essenziale per evitare che la criminalità organizzata continui a crescere e a minacciare la nostra società.

Passo dopo passo, l’economia criminale si è diffusa in tutta la società. Colpisce le aziende, l’assistenza sociale e il mercato del lavoro svedese. Pertanto non esiste alcuna misura o riforma specifica che possa soffocare l’economia criminale, ma piuttosto è necessario unire le forze dell’intera società.

Il lavoro sulla lotta all’economia criminale è rimasto congelato per troppo tempo. Ma ora il governo sta finalmente attuando il cambiamento di paradigma nel controllo della criminalità che avrebbe dovuto essere fatto molto tempo fa. Stiamo abbattendo i muri di segretezza tra le autorità in modo che abbiano condizioni reali per affrontare congiuntamente il problema da tutti i lati. Si tratta di un cambiamento assolutamente fondamentale nella prospettiva su come viene visto lo scambio di informazioni tra le autorità.

L’efficienza nella lotta alla criminalità è ovviamente essenziale, ma il governo non ne è soddisfatto. Nel bilancio di aggiustamento di primavera, abbiamo aumentato le risorse per la lotta contro la criminalità sul lavoro di ulteriori 30 milioni di corone svedesi. I soldi andranno a controlli più rigorosi contro la criminalità sul lavoro.

I sussidi rappresentano un altro passo importante nella lotta del governo contro la criminalità sul posto di lavoro. La battaglia non è ancora finita, ma aumentare le risorse ci permetterà di avvicinarci più facilmente all’obiettivo. Il governo è determinato a reprimere la criminalità sul posto di lavoro.

READ  Milioni di persone seguono Fabrizio Romano nelle notizie di mercato

Paulina Brandberg, ministra per l'uguaglianza di genere e vice mercato del lavoro