TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuovo scandalo in Italia: attacchi razzisti ai giocatori del Napoli

Il Napoli ha battuto la Fiorentina 2-1 in trasferta in Serie A domenica sera. I gol di Hirving Lozano e Amir Rahmani hanno assicurato la vittoria ai pesi leggeri mentre il Napoli è salito a un massimo di 21 punti dopo sette turni.

Ma le ripercussioni della partita riguardavano cose più noiose. Il quotidiano italiano Gazzetta dello Sport ha riferito che i giocatori del Napoli Victor Osimhen, Andre-Frank Zambo-Aguesa e Kalidou Koulibaly sono stati oggetto di attacchi razzisti da parte di un piccolo gruppo di tifosi della Fiorentina durante la partita.

Soprattutto, Koulibaly era notevolmente arrabbiato dopo la partita e il centrocampista ha iniziato a urlare in tribuna.

– Mi hai chiamato scimmia? Vieni qui e dimmelo in faccia! Lo ha gridato Coulibaly, fermato dall’addetto stampa del Napoli, secondo la Gazzetta dello Sport.

Non è la prima volta in questa stagione che i giocatori di Serie A subiscono attacchi razzisti. In precedenza, sono stati rivelati anche i giocatori del Milan Mike Minnen e Timoue Bakayoko.

Più tardi lunedì, la Fiorentina ha rilasciato una dichiarazione ufficiale sul proprio sito web, condannando gli attacchi razzisti.

“La Fiorentina ha già fornito alla polizia tutto il materiale video e altre risorse per garantire l’identificazione delle persone responsabili di queste rime offensive”, ha scritto il club.

“Una volta che le autorità stabiliranno chi è il responsabile, la Fiorentina porterà le persone fuori dal ring e si spera che tutti gli altri club facciano lo stesso”, continua la nota.

READ  La casa di Henke ottiene il premio - in cima alla lista dei tap