TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuovo attacco con droni alle navi commerciali

Aggiornato 11.59 | Pubblicato il 03.45

Gli Stati Uniti sostengono che l’Iran stia aiutando il movimento Houthi nello Yemen a pianificare attacchi contro navi commerciali nel Mar Rosso.  Gli attacchi hanno causato la sospensione temporanea del traffico nell'area da parte di diverse importanti compagnie di navigazione, come la francese CMA GCM.  Foto d'archivio.

Sabato un'altra nave commerciale collegata a Israele è stata attaccata da un drone.

Nessuno dovrebbe farsi male.

La nave battente bandiera liberiana era in viaggio dall'Arabia Saudita all'India quando è stata attaccata al largo delle coste indiane. L'attacco ha provocato un incendio a bordo dell'aereo, ma non si sono registrate vittime.

Nessuno ha ancora rivendicato l'attacco, ma secondo la società di sicurezza britannica Ambrey, che monitora il traffico marittimo internazionale, la nave potrebbe essere collegata a Israele.

Recentemente, il movimento estremista islamico Houthi nello Yemen ha effettuato diversi attacchi contro le navi che attraversavano lo stretto che collega il Golfo di Aden e il Mar Rosso.

Il movimento minaccia di attaccare qualsiasi nave che si possa credere faccia parte di Israele, come rappresaglia per la guerra di Gaza.

Gli Stati Uniti hanno recentemente accusato l’Iran di essere “profondamente coinvolto” nella pianificazione degli attacchi del movimento Houthi.

Adrienne Watson, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, afferma che gli Stati Uniti sanno che l’Iran sta aiutando gli Houthi con armi e intelligence.

Le attività del movimento Houthi sono aumentate notevolmente da quando è riuscito a dirottare la nave commerciale Galaxy Leader il 19 novembre. Da allora, diverse importanti compagnie di navigazione hanno deciso di congelare il traffico attraverso il Mar Rosso e di reindirizzare le rotte.

READ  Differenze sui vaccini all'interno dell'UE sorprendono: "Linea di demarcazione diversa dal previsto"