TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuova ricerca: un segno di rischio di scompenso cardiaco

Una nuova ricerca ha trovato un segnale che mostra il rischio di soffrire di insufficienza cardiaca, che colpisce circa 250mila svedesi.

L’insufficienza cardiaca si verifica spesso a causa di altre condizioni cardiache, come disturbi del ritmo cardiaco, malattie delle valvole cardiache o infarto. Nel 2020, 2.883 persone in Svezia sono morte per insufficienza cardiaca. I ricercatori hanno ora trovato un marker per il rischio di insufficienza cardiaca.

L’insufficienza cardiaca è una condizione grave che significa che il muscolo cardiaco non ha abbastanza forza per contrarsi o che le pareti della camera cardiaca sono troppo rigide, il che significa che il cuore non può pompare abbastanza sangue intorno al corpo.

Livelli particolarmente elevati di proteine

“I nostri risultati possono aumentare le probabilità di iniziare trattamenti preventivi in ​​una fase iniziale nelle persone ad alto rischio di insufficienza cardiaca”, afferma. sofia l’unicorno, Dottore e Professore Associato presso l’Università di Lund, in uno comunicato stampa.

La nuova ricerca mostra un importante legame tra alti livelli di una specifica proteina nel sangue e il successivo sviluppo di insufficienza cardiaca nelle persone di mezza età più avanzata. Questa scoperta potrebbe portare a nuove opzioni di trattamento e aumentare le possibilità di fornire un trattamento preventivo alle persone a maggior rischio di insufficienza cardiaca.

Un altro studio è in corso

Se riesci a mostrare un legame tra le proteine ​​e lo sviluppo dell’insufficienza cardiaca, puoi facilmente abbassare i livelli nel sangue bevendo acqua. Sophia Inhorning afferma che la speranza è che l’aumento dell’assunzione di acqua riduca il rischio di malattie cardiovascolari.

Per questo motivo è in corso uno studio per vedere se aumentare l’assunzione di acqua di 1,5 litri al giorno per un anno in individui che di solito bevono basse quantità di acqua, può ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

READ  Bonus influenza aviaria: il conto è brillante

Oggi, due milioni di svedesi hanno malattie cardiovascolari.

“Oggi vengono salvate sempre più persone con malattie cardiovascolari. Speriamo che questa ricerca aiuti a ridurre la sofferenza e la mortalità anche per le persone con insufficienza cardiaca. Christina SparligongSegretario generale della Heart and Lung Foundation nel comunicato stampa.

Per saperne di più: Più persone con grassi nel sangue geneticamente elevati rilevati in un modo nuovo [Dagens PS]