TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuova opportunità WRC per Oliver Solberg

Solberg, 19 anni, si è dimesso Settimo posto al debutto nel WRC all’Artico Rally Ai Campionati Mondiali Italiani di rally in Sardegna dal 3 al 6 giugno a Rovaniemi finlandese a febbraio, riacquista la fiducia necessaria per guidare nella massima classe WRC.

– So che la Sardegna sarà una partita difficile – Lo ricordo dell’anno scorso. È positivo che io abbia una piccola conoscenza della competizione, beh, ci sono alcune strade nuove, alcuni ragazzi potrebbero aver guidato, ma ho un’idea di cosa aspettarmi. Dopo l’Artico, Solberg dice in un comunicato stampa che ho una buona idea dell’auto.

E continua.

– Il mio obiettivo è lo stesso della Finlandia: raccogliere quanta più esperienza possibile. Solberg dice che questa è una fantastica opportunità per guidare di nuovo la macchina.

Aspettative aumentate
– Costruire il palcoscenico per il WRC per Oliver ora inizia con entusiasmo, il che rende così divertente per lui avere di nuovo la possibilità. L’ultima volta ha fatto incredibilmente bene e ha mostrato la sua velocità e l’ottavo posto che non era veloce, all’inizio ero preoccupato. Spero che ora possa ottenere condizioni migliori attraverso le prove prima del rally. L’esperto di SVT Jonas Cruz afferma che le aspettative sono aumentate dopo il debutto di successo di Oliver.

Solberg ha ospitato il torneo in Sardegna lo scorso anno, poi al WRC3. È stato coinvolto per molto tempo e ha lottato per il successo nella WRC3 e ha ottenuto un posto migliore in generale, ma una visita al groove ha distrutto le possibilità di successo.

– Lo scorso autunno ho goduto bene la Sardegna e le strade erano molto adatte a me. Un piccolo errore ha rovinato una posizione alta, ma ho imparato molto e porterò l’esperienza con me quando torneremo lì, che è Solberg L’anno scorso si è classificato 6 ° nella WRC3 in classifica.

READ  Luna Desch di Warburg ha aperto il Luna Park a Lisburg

A caccia di punti in Coppa del Mondo nella WRC2 in Portogallo
In vista del prossimo volante WRC, la Coppa del Mondo è attesa il 20-23 maggio in Portogallo, dove Oliver farà il suo debutto in WRC2 con la vettura R5 del team. Questa è la sua prima partenza in WRC2 quest’anno, dove guida per i punti della Coppa del Mondo, non per i punti durante la prima a Monte Carlo Solberg.

– Tutti i migliori piloti WRC2 stanno cercando di iniziare in Portogallo, quindi attendo con ansia la dura concorrenza. L’esperienza è ancora importante per me, ma spero di poter combattere su una piattaforma.

Piano di concorrenza a lungo termine
L’esperto Jonas Cruz attende con impazienza le imminenti sfide della Coppa del Mondo di Solberg sia in WRC2 che in WRC, ma allo stesso tempo spera di fare chiarezza sul programma dei tornei in futuro.

– L’obiettivo principale dall’inizio era vincere la WRC2 quest’anno per Oliver Solberg. La domanda è: non è più questo l’obiettivo?

Non fraintendetemi, offro davvero a Oliver una possibilità al WRC, ma credo che ci sia un piano di competizione chiaro ea lungo termine e un’immagine degli obiettivi del torneo in cui gareggerà in ogni campionato. Ha lo scopo di concentrarsi e dare tranquillità, dice Cruz e continua.

– Può certamente guidare in entrambi i campionati, ma ha bisogno di un piano chiaro per la stagione e il seguito perché si tratta di allenarsi e acquisire quanta più esperienza possibile. In preparazione per il pieno investimento WRC nel futuro su diverse superfici, in particolare nella vettura WRC, già il prossimo anno.

READ  Milan fuori campo | Offre un'ampia collaborazione con Kingsizemag.se

JavaScript deve essere abilitato per riprodurre il video

SVT non supporta la riproduzione nel tuo browser. Ti consigliamo quindi di passare a un altro browser.

Guarda la strada di Oliver Solberg sopra, dall’incrocio al raduno dei WC Foto: SVT / Bildprone