TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nuova gestione del servizio pubblico televisivo italiano RAI – Kulturnytt

Nuova gestione del servizio pubblico televisivo italiano RAI – Kulturnytt

Una delle promesse di Matteo Renzi come nuovo Primo Ministro era quella di ripristinare il servizio pubblico della radio e della televisione in Italia. Ridurre l'influenza politica e allo stesso tempo aumentare la qualità dei contenuti.

Ora un nuovo consiglio, nominato politicamente, ha approvato il nome di Monica Maggioni, ora capo di RAI News ed ex presentatrice e corrispondente estera con una vasta esperienza in diverse zone di conflitto e 51 anni.

Un giornalista stimato e una scelta di grande competenza, secondo molti, ma che è già stata criticata come scelta politica, contro la quale la nuova leadership lavorerà. Il suo nome è considerato un compromesso tra il partito di destra Forza Italia guidato da Berlusconi e il partito di centrosinistra guidato da Renzi.

Nominato oggi anche il nuovo Direttore Generale della Rai. Si chiama Antonio Campo dal Orto e ha la stessa età di Monica Maggioni. Viene descritto come una persona creativa e innovativa con un passato nel settore televisivo, anche nella società Mediaset di Silvio Berlusconi, ma non è considerato nella catena di comando di Berlusconi.

Resta da vedere se questi due avranno le carte in regola per sistemare la RAI. Occorre ridurre le dimensioni dell'azienda e risolvere la concorrenza tra i canali televisivi nonché i legami politici che esistono tra i muri.

Ci vorrà tempo per ripristinare la fiducia nel servizio pubblico italiano, e per riequilibrare la pendenza tra intrattenimento leggero e televisione di Stato – sì, lo dice La Repubblica.