TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nazionale di calcio femminile dell’Inghilterra a Trafalgar Square, Londra

Domenica sera, l’Inghilterra ha battuto la Germania nella finale EC 2-1 dopo i tempi supplementari. Lunedì, migliaia di persone si sono radunate a Trafalgar Square, nel centro di Londra, per rendere omaggio.

L’oro della Commissione Europea è il primo oro del torneo da quando la nazionale maschile ha vinto l’oro della Coppa del Mondo a Wembley nel 1966. Il capitano della squadra Leah Williamson ha raccontato al pubblico le implicazioni del successo di ieri.

Penso che nelle ultime 24 ore abbiamo giocato più di quanto abbiamo giocato a calcio. In realtà non so cosa abbiamo fatto, cosa abbiamo fatto alle ragazze? Ci piace faticare ma ci piace di più fare festa, esclamò.

Poi Lucy Bronze, che indossava grandi occhiali da sci, ha preso il microfono:

Il nuovo giocatore del Barcellona ha detto – Mi sento come se fossi in cima al mondo, un altro trofeo ma il migliore di sempre.

immagine 1 da 2
Circa 7.000 persone sono venute per onorare la squadra inglese del Campionato Europeo.

Foto: Matthew Shuttle/Shutterstock

immagine 2 da 2

Foto: Matthew Shuttle/Shutterstock


Quasi tutti i giocatori Sono stati intervistati e hanno avuto una delle più grandi risate dal capocannoniere Ella Tone 1-0. Harry Kane, capitano della nazionale maschile, ha elogiato il suo brillante traguardo Twitter. Toone ha risposto sul palco:

– Sono stato io a insegnargli come farlo.

Le graffette sono state spruzzate durante il sollevamento della Coppa della Commissione Europea.

Le graffette sono state spruzzate durante il sollevamento della Coppa della Commissione Europea.

Foto: Stephen Chung/LNB/Shutterstock

Il sindaco di Londra Sadiq Khan era lì per onorare le donne.

– Forse sono l’unico a Londra che oggi non soffre la fame, ha scherzato.

– Queste donne sono incredibili. Ieri mia figlia mi ha preso in giro dicendo “Se vuoi fare qualcosa, puoi lasciarla alle ragazze”.

READ  La stella dello Zenit manca a MFF, l'allenatore si critica: "Non era abbastanza brava"