TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Molti club mi volevano”

I club dei massimi campionati europei inseguono il Bazumana Toure. Ma Hammarby ha vinto il tiro alla fune. A marzo l'attaccante ha firmato per il Bagen e domenica ha segnato il suo primo gol nella massima serie svedese. Contro Sirius, ha dovuto fare la sua quinta presenza (terza partenza) in biancoverde, poi ha crossato per Oscar Johansson Schellhaas per l'1-0 all'intervallo.

– Sono felice di aver segnato il primo gol. È grazie alla squadra e agli allenatori che mi hanno sempre aiutato a tirare fuori il meglio di me. “Voglio ringraziare tutti per questo e voglio ringraziare i fan”, dice Touré.

– Questo è grande per me. È il mio primo gol da quando sono qui, quindi significa molto per me.

Quando gli è stato chiesto come si è sentito quando è corso verso i tifosi dell'Hammarby dopo il gol, ha risposto:

-Ho semplicemente sentito l'amore. Ero molto felice. Sono corso subito dai nostri sostenitori per ringraziarli.

– sono i migliori. Grazie ai nostri sostenitori per tutto.

Descrive la sua situazione ad Hammarby come “fantastica”. Touré si sta chiaramente divertendo. Anche se non capisce molto lo svedese o l'inglese. Comunica ancora con i suoi compagni di squadra.

– Funziona molto bene. I miei compagni di squadra si assicurano che io possa capire la lingua del calcio. Grazie ai gesti.

Com'è la vita in Svezia?
– Nessun problema. Sta andando tutto bene. “Amo davvero questa città”, dice Touré con un sorriso.

Il diciottenne spiega che Hammarby si è rivelata la migliore opzione per lui quando stava per lasciare l'ASEC e scegliere un nuovo indirizzo del club.

READ  Festa nazionale del 6 giugno - Örebronyheter

– C'erano tanti club che mi cercavano, ma io volevo venire qui. Perché sapevo che sarebbe stato meglio per me. Il modo in cui mi hanno accolto la prima volta che sono venuto qui… poi ho sentito che questo era il posto in cui andrò. Mi farebbe bene. Questo è quello che si prova.

Bajin ha ingaggiato diversi altri giocatori del club ivoriano in passato, come Kousuno Odilon e Aziz Ouattara. Touré dice che hanno parlato calorosamente dei biancoverdi e che hanno avuto un ruolo quando ha preso la decisione sul trasferimento.

– E' stato molto importante.

Dopo la vittoria su Sirius, Bagen occupa il quarto posto nella classifica svedese e la squadra ha tre punti, davanti a Jais, terzo. Per Touré l’obiettivo quest’anno è chiaro:

– Voglio contribuire a far sì che la squadra raggiunga un posto in Europa.

L'allenatore dell'Hammarby Kim Helberg ritiene che Toure sia migliorato da quando è arrivato in Svezia.

– Ha fatto passi da gigante. A volte bisogna dare ai giocatori l’opportunità di crescere. Certamente lo ha fatto quando gli è stato permesso di giocare. Il suo impegno contro il Norrköping è stato buono e dopo quella partita la sua prestazione è aumentata. Helberg afferma che la sua comprensione di ciò che serve per essere un giocatore dell'Hammarby, in termini di gioco difensivo, running back e lavoro individuale, è migliorata.