TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Mendes ha vinto due partite a Bagen

Josafat “Joe” Mendes, 19 anni, è tornato all’AIK e ha impressionato durante l’inizio della stagione all’Allsvenskan. Più di recente contro il Malmö FF, è stato dietro al gol dell’1-0 nella vittoria per 2-0 sulla Friends Arena, il che significa che l’AIK è ora in testa alla classifica.

Mendes è felice di aver iniziato bene la stagione.

Ho un buon supporto, allenatori che credono in me e giocatori che mi aiutano molto. Sono grato per questo. “Penso molto in me stesso”, dice contemporaneamente il terzino destro di Fotbollskanalen.

Finora Mendes ha guadagnato tempo di gioco in cinque partite, quattro delle quali dall’inizio, poiché deve anche affrontare una difficile situazione competitiva con il veterano delle qualificazioni della nazionale Mikael Lustig, 35 anni.

Il 19enne è solo concentrato sul fare del suo meglio per avere la possibilità.

– Non è qualcosa a cui penso. Faccio del mio meglio in ogni partita e in ogni allenamento, e poi Bartosz (Grzelak) è quello che fa uscire la squadra. Non c’è niente che io possa influenzare.

Mendes, che ha uno stile di gioco offensivo, è disponibile anche a giocare più in alto – se Grzelak desidera avere sia Mendes che Lustig in futuro.

– Certo perché no? Sono un giocatore offensivo nel mio stile di gioco, quindi avrei potuto giocare fuori facilmente. non mi importa.

Ora Mendes attende con impazienza l’incontro nel derby di domenica con Hammarby alla Tele2 Arena. Il talento che ha giocato l’anno scorso a Bagen e così incontra di nuovo una serie di volti noti.

– Sarebbe così divertente. È una bella partita e un derby contro una squadra contro la quale ho già affrontato, quindi non vedo l’ora.

READ  "Non parlo con Galliani da diversi mesi".

Come si incontrerebbe il tuo vecchio club?
– niente di speciale. Ho giocato due partite con la squadra maschile di Hamrby, quindi non ci penso molto. Farò le mie cose, ma ovviamente metterò un segno di spunta in più quando li incontrerò.

Quando ha lasciato l’AIK per il Bajen, avrebbe dovuto giocare principalmente a calcio, cosa che all’inizio ha ottenuto anche con Hammarby TFF. L’estate scorsa ha firmato un contratto biennale con la prima squadra, ma alla fine ci sono state solo due partite top, una contro l’Hudiksvall in trasferta in Coppa di Svezia e una seconda contro il Maribor in casa in European Conference League. .

– Ho giocato nell’AIK U19 e sentivo di voler giocare un calcio importante. Poi Hammarby è entrato in scena e mi ha mostrato un buon piano. Inizialmente ho giocato alcune partite di Division 1 in primavera, ho fatto bene e ho ottenuto un contratto in prima squadra durante l’estate, dice Mendes e continua:

– Poi non ci sono state molte partite e ho continuato ad allenarmi con la prima squadra ea fare partite con l’HTFF settimana dopo settimana. Non ero molto contento di questo. Pensavo di giocare di più, ma non è stato così. Poi sono tornato.

Mendes, che ha seguito l’AIK per diversi anni, pensa che sia stata una decisione facile tornare.

– Alla fine dell’autunno mi sentivo come se volessi tornare a casa all’AIK, dove sono cresciuto, quindi è stata una scelta molto facile.

Cosa ne pensi dell’accoglienza alla Tele2 Arena?

Onestamente, possono fare quello che vogliono. Non mi interessa davvero la merda. Sarà divertente e mi divertirò comunque. Sono all’AIK e prospero qui.

READ  "Niente di cui vogliamo parlare"

Mendes si è seduto in panchina per il suo primo derby dell’anno contro il Djurgarden, quando l’AEK ha battuto la Friends Arena 1-0, e domenica potrebbe ottenere il suo primo derby all’andata.

Sarebbe fantastico per un giocatore di talento.

– È la prima volta, quindi sarà molto divertente. È qualcosa che ho sempre sognato al Derby, quindi non vedo l’ora.