TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Matt Geno Odjick – Profilo NHL aveva 52 anni

Gino Odjic è morto all’età di 52 anni dopo aver contratto una malattia mortale.

Durante gli anni ’90, l’attaccante canadese si è distinto nella NHL per il suo gioco fisico.

“È molto triste sentirlo, era una persona molto calorosa e semplice che era amata da tutti”, ha detto a Sportbladet l’ex compagno di squadra Markus Naslund.

Nel 2014, Gino Odjic soffriva di amiloidosi AL.

Fa sì che il corpo produca una proteina anormale che si deposita sul cuore e lo rende più duro fino a quando non può più battere.

Ora la NHL è in lutto dopo che il file della lega è morto per un attacco di cuore a causa della malattia.

Sul ghiaccio ha giocato con grande passione e ha protetto i suoi compagni di squadra nella buona e nella cattiva sorte. Marcus Naslund dice che era uno dei beniamini del pubblico a Vancouver.

Pavel Bure è un altro ex compagno di squadra dei Vancouver Canucks che ha descritto Gino Odjic come il suo migliore amico, incluso il modo in cui lo ha difeso sul ghiaccio.

– Era una persona molto speciale sul ghiaccio. Fuori dal ghiaccio, era una delle persone più belle che ho incontrato e con cui ho giocato, dice l’ex compagno di squadra Stan Smil, ora vicepresidente dei Vancouver Canucks.

Gino Odjic.
Gino Odjic.

primo della classifica retrocessione

Durante gli anni ’90 e ’40, Gino Odjic ha giocato dodici stagioni della National Hockey League e 648 partite per Vancouver Canucks, New York Islanders, Philadelphia Flyers e Montreal Canadiens.

READ  Stallion cambia cavalleria - Fredrickson prende il comando da Baryard

Sono state otto stagioni per la squadra dei Vancouver Canucks, durante le quali nella stagione 1996/1997 è diventato il giocatore più espulso della NHL con 371 minuti di espulsione.

– Gino Odjick è stato uno dei preferiti dai fan sin dal giorno in cui è entrato a far parte del club, con il cuore e l’anima in ogni cambiamento che fa. Ha ispirato molti e ha incarnato cosa significa essere un Canuck. Il proprietario dei Vancouver Canucks Francesco Aquilini ha detto che ci mancherà molto.

Quando gli è stato diagnosticato nel 2014, i medici non erano sicuri per quanto tempo Gino Odjic sarebbe sopravvissuto, se potevano essere mesi o settimane.