TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Matematica Elfvendal ha firmato per il club di Serie B Parma.

Durante la giornata, il Team Maths Elfvendal si è concentrato sui preparativi della Svezia per il Campionato Europeo.

“Fuori dall’orario di lavoro” era occupato con altre cose.

Per due settimane, l’allenatore del portiere ha tenuto incontri digitali con la dirigenza del club di seconda serie e i membri del proprietario americano Krause Group, incontri e colloqui che alla fine hanno portato alla firma del 34enne – appena tre giorni prima del primo spettacolo contro Spagna – per tre anni.

Mi sento felice, orgoglioso e grato. Non è facile viaggiare all’estero come pullman per avere questa opportunità. Dice che non vedo l’ora.

Ora degli elfivendali in Allsvenskan L’IFK Norrköping, dove aveva un contratto fino al 2023, questa volta è scaduto. Arriva al Parma dopo le finali dell’Europeo, poi aspetta il precampionato in un “piccolo villaggio alpino del nord Italia”.

– È qualcosa che vedo e seguo da molto tempo. È molto italiano andare in montagna e guidare in pre-stagione. Dice che è potente farne parte.

Come è successo?

– Sono stato chiamato. Attraverso la mia rete internazionale di contatti, qualcuno che conoscevo ha ricevuto una domanda da Parma, in cui chiedeva se conosceva qualcuno che corrispondesse al suo profilo richiesto. Poi ho ricevuto un’e-mail in cui sono stato scelto come trascrizione: “Potreste dover parlare voi due”

– Da esso, tutto è stato incarnato e hai firmato.

Sei nel bel mezzo dei Campionati Europei: come sei stato influenzato da questo pregiudizio?

– È fantastico trasferirsi in un altro paese, un nuovo datore di lavoro, una nuova cultura e un livello in cui non vedo l’ora di lavorare. C’erano molti incontri con persone diverse, dove dovevi anche esibirti. Ovviamente, è stato speso tempo per questo, ma ha dato più energia di quanto costasse.

READ  Il Chelsea ha battuto il Manchester City in finale

– La mia alternativa era dire di no, non ho partecipato ai colloqui ma non ne valeva la pena. È stato molto divertente. Il Parma è stato aperto anche su questo, abbiamo tenuto le nostre riunioni fuori dall’orario di lavoro in modo che non toccasse la Nazionale.

Maths Elfvendal continuerà ad allenare i portieri della nazionale, come Robin Olsen.

Foto: Joel Marklund/Bildeberan

Maths Elfvendal dice che è ripreso dal Parma e dalla visione del proprietario per il futuro, che riguarda in gran parte una base stabile e un’organizzazione quando il club tornerà in Serie A. È anche attratto dal fatto che il club e i proprietari abbiano i suoi stessi valori.

– Hanno parlato del fatto che dovresti sentirti soddisfatto, delle condizioni in cui le persone dovrebbero poter crescere e dovresti sentirti coinvolto nei processi

Hanno anche una grande responsabilità sociale, portando responsabilità per l’ambiente, il clima e i diritti umani. Lo si è visto anche quando ha giocato contro il Parma con le maglie di “Black Lives Matter”. Questo è un vantaggio.

Quale sarà il tuo ruolo in tutto questo?

– Avrò molto da dire, sarò responsabile dei problemi del portiere del club e lo troverò motivante; Essere davvero in grado di applicare la filosofia e lo stile da portiere in cui credo.

Come vedi lavorare con Gianluigi Buffon?

È una grande motivazione per me acquisire nuove esperienze e conoscenze. Buffon li possiede indubbiamente entrambi attraverso la sua straordinaria carriera. Sarebbe davvero divertente, educativo e stimolante iniziare a lavorare con lui e, naturalmente, con l’intero club.

Maths Elvendal rimarrà allenatore del portiere della nazionale, e questo era un requisito nelle trattative, un messaggio che è piaciuto al capitano della squadra nazionale Jan Andersson.

– È stato uno dei primi a saperlo, perché avrò degli incontri e perché volevo essere onesto e aperto con lui, Jan ha detto: “Ti rendi conto che sei ancora in nazionale?” , dice Alvindal.

– Quindi è risolto, è incluso nell’accordo e Jan pensa che sia positivo.

Leggi di più:

La distanza dalla nazionale è maggiore che mai nell’epidemia europea

Il leader della sanguinosa Lega di tiro con l’arco – e gli altri quattro giocatori del Campionato Europeo che ci sono riusciti

Svezia spinta all’Europeo – Next: ‘Ho fatto la mia parte’