TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Inghilterra avrebbe dovuto provare di più con la Nations League?

Kevin De Bruyne non è stato certamente troppo generoso nel giudicare questo prossimo passaggio agli internazionali che costituiscono la maggior parte della fase a gironi della Nations League. Liberato dalla memoria, li ha descritti come internazionali assolutamente privi di senso per il carattere di una partita di allenamento che è arrivata completamente storta ai tempi dei giocatori subito dopo una stagione lunga e faticosa. Penso che De Bruyne non sia più nella lista delle cartoline di Natale UEFA.

Tu sei lo squalo, almeno io sono lo squalo, quando ti rendi conto che l’Inghilterra e tutti gli altri paesi ovviamente giocheranno ben quattro internazionali nei prossimi 10 giorni. Normalmente si tratterebbe di un paio di partite internazionali come questa all’inizio di giugno, ma dal momento che FIFA e UEFA si sono prefissate che con la Coppa del Mondo nel bel mezzo di una stagione regolare per club, ovviamente devi passare al calendario delle partite . La Società delle Nazioni.

L’Inghilterra gioca ovviamente nel girone della Nations League e nel suo girone deve affrontare Ungheria, Germania e Italia. Già stasera l’Inghilterra affronterà l’Ungheria a Budapest e martedì sera si dirigerà a Monaco per affrontare la Germania. Sabato prossimo l’Inghilterra ripeterà la finale dell’Europeo contro l’Italia, ma questa volta a Molino, e poi martedì successivo, l’Inghilterra finirà di nuovo di fronte all’Ungheria, ma ora in casa.

Naturalmente, si poteva immaginare che la UEFA sarebbe potuta arrivare alla conclusione che questa edizione speciale della Nations League non sarebbe stata implementata. Il programma di gioco è già stato abbreviato dalla pandemia da un lato e dai Mondiali dall’altro, con la prossima stagione che inizia in anticipo e poi deve fare un po’ di più per recuperare il mese che scompare a novembre-dicembre a causa della Coppa del Mondo.

READ  Pareggio tra Spagna e Polonia

Ma la UEFA non ha voluto farlo, e se hai intenzione di cercare le ragioni per questo, penso che non dovresti cercare altro che entrate per sponsorizzazioni e diritti TV, con pochi soldi. I soldi dovrebbero andare come al solito, e in cambio di questo tipo di interessi, ovviamente, il benessere dei giocatori si pesa piuttosto facilmente. Naturalmente, nessuna di queste sorprese più.

Naturalmente, non tutto spetta alla UEFA in questa materia. Se la nazionale e il capitano della nazionale hanno davvero a cuore il benessere dei giocatori, possono ovviamente scegliere di non eliminare alcuni giocatori. Naturalmente, si può immaginare che la stragrande maggioranza, ad esempio, dei giocatori chiave dell’Inghilterra, che sono anche titolari dei loro club e hanno giocato molte partite, sarebbe stata molto meglio riposarsi in queste settimane.

Gareth Southgate sta ancora prendendo giocatori come Harry Kane, Raheem Sterling, Phil Foden, Jarrod Bowen, Bukayo Saka, Declan Rice, Calvin Phillips, Mason Mount, Kyle Walker, Ben White, Harry Maguire, Trent Alexander Arnold e altri. Si può certamente immaginare un approccio completamente diverso in cui Southgate prende invece i giocatori a cui potrebbe chiedersi, futuri giocatori ecc.

Perché non è esattamente il caso che l’Inghilterra o qualsiasi altra grande nazionale tenga così tanto alla Nations League, che non è altro che la Coppa di Lega se non per le nazionali. E se l’Inghilterra fosse andata esplicitamente a scegliere una squadra sperimentale più piccola per questa edizione speciale della Nations League, allora forse nessuno avrebbe reagito e i risultati e le conquiste della squadra sarebbero stati valutati di conseguenza.

Ma questo non è fatto. Forse c’è molto prestigio nel destino per farlo in questo modo, forse un altro esempio di pensiero istituzionale da parte di Gareth Southgate e del management dell’Inghilterra. Né l’individuo né l’istituzione sentono un desiderio particolare di sterzare molto al di fuori delle linee accuratamente preparate. Potrebbe non essere considerato completamente grande e gratuito tutto il tempo.

READ  L'Agenzia nazionale per l'istruzione inasprisce i requisiti dell'indagine PISA

A parte la possibilità che sia terzino destro. Gareth Southgate questa volta si è superato. La rosa della England Nations League comprende fino a cinque destrimani, nella forma di Kyle Walker, Kieran Trippier, Trent Alexander-Arnold, Rhys James e James Justin. Alcuni di loro possono anche giocare centralmente nella linea di fondo, e sappiamo che Southgate non esita a giocare a Trippier a sinistra, ma comunque.

Naturalmente alcuni dei nomi saranno interessanti se li guardi da vicino. Jarrod Bowen, ovviamente, che ha avuto una stagione fantastica con il West Ham e merita sicuramente la possibilità di giocare nella rosa dei Mondiali. Lo stesso si può dire di Tammy Abraham dopo il successo con la Roma. Conor Gallagher e Mark Gueye sono altri due giocatori che meritano sicuramente di essere selezionati per la nazionale.

Dei tre giocatori che hanno saltato i calci di rigore nell’Europeo di questa estate, solo Bukayo Saka è ora in questa squadra e né Jadon Sancho né Marcus Rashford sono stati selezionati, il che potrebbe avere entrambe le spiegazioni. Ovviamente nessuno di loro ha bisogno di giocare queste partite, e se vuole giocare nella rosa dei Mondiali, deve farlo nella rosa del proprio club la prossima stagione.

Ma è un po’ eccitante considerando ciò che Judd Bellingham ha sottolineato durante la settimana, ovvero che questi tre giocatori sono stati i migliori giocatori dell’Inghilterra per la maggior parte degli Europei della scorsa estate, ma una volta che hanno saltato i calci di rigore nella finale degli Europei, sono diventati giocatori di colore invece. Non meno interessante considerando dove giocherà l’Inghilterra questa sera, ovvero in Ungheria e Budapest, che sono state timide durante gli Europei.

READ  Isabella Rossellini insignita dello Stockholm Lifetime Achievement Award 2020

La nazionale di calcio In situazioni normali e anche nelle migliori condizioni raramente vediamo il miglior calcio. Questo di solito può essere compensato dal fatto che le partite sono ancora in corso in una certa misura, indipendentemente dal fatto che si tratti di qualificazioni alla Coppa del Mondo o di qualificazione alla Coppa del Mondo, ad esempio. Ma queste quattro partite non hanno altro che le condizioni migliori, e anche se è la Nations League, è difficile pensare che le partite significhino qualcosa.

Penso che sia qualcosa che si noterà sulla qualità delle partite. I giocatori stanchi e spesso semi-impegnati non sono una ricetta particolarmente buona per un calcio buono, emozionante e divertente.