TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le vendite di formaggi aumentano durante la serrata francese, ma il più grande vincitore di un italiano | Notizie dal mondo

Come hanno riso i francesi alla chiusa della baia? Non dicendo “formaggio”, ma mangiandolo, lo dimostrano le statistiche.

I ricercatori affermano che il consumo di formaggio casalingo è aumentato lo scorso anno poiché le persone controllate cercavano cibo confortevole. Come ha osservato l’ex presidente Charles de Cole, in un paese con 246 varietà di formaggio, la mozzarella italiana è stata la principale beneficiaria, con un aumento delle vendite del 21,2% entro il 2020.

Altri aumentati Rocklet – spesso mangiato con crauti fusi al formaggio di specialità invernali e patate al forno – 12,2%, Comte (8,2%) ed Emmental (7,8%).

Le vendite di formaggio di latte vaccino sono aumentate del 9,4%, di formaggio di capra biologico del 32,2% e di formaggio di capra biologico del 5,5%, secondo i dati dell’azienda francese Agrimer.

L’aumento dei consumi domestici è stato compensato da un calo degli acquisti di ristoranti costretti a chiudere durante il blocco di tre mesi iniziato a marzo e il secondo blocco iniziato ad ottobre.

Le cifre sono state riportate in una speciale rivista dietetica PassiDiceva: “L’acquisto di formaggi da parte dei francesi per il consumo domestico ha vinto tutti i record nel 2020 per epidemia”.

Il formaggio “ha molti vantaggi durante questo strano periodo. Può essere utilizzato come ingrediente, soprattutto durante il primo blocco la cottura casalinga è aumentata. Spesso utilizzato la sera per pasti facili e veloci.”

Le organizzazioni dei consumatori francesi hanno anche notato un aumento delle vendite delle macchine Rocket, utilizzate per sciogliere il formaggio per uso domestico. Bowlinger, un portavoce del negozio di attrezzature, ha detto Giornale Le Picaro Le vendite della macchina sono aumentate di oltre il 200% lo scorso novembre.

READ  Nygolan deluso: "Mi hanno tradito"

L’anno scorso l’associazione des Fromages ha dichiarato che i tradizionali sawoyards delle Alpi (AFTAlp), i produttori di formaggio Rocklette, hanno compensato la perdita di ordini di ristoranti per la vendita di case.

Il formaggio a rucola prodotto nella regione della Savoia viene venduto ad almeno il 15% delle stazioni sciistiche. Con le località di montagna per gli sport invernali aperte quest’inverno, il governo ha ordinato la chiusura degli impianti di risalita, il che significa che non è possibile sciare.

Si ritiene che i francesi consumino in media 26,4 kg di formaggio all’anno, secondo i dati del 2017, dietro a danesi, islandesi e finlandesi in Europa. Il formaggio più popolare in Francia è il Camembert, seguito dal Comte. Quando i sondaggisti chiedono ai francesi di mangiare formaggio senza formaggio, la risposta più comune è “inimmaginabile”.