TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’aeroporto è sott’acqua dopo l’uragano Jasper

Parti dello stato del Queensland, nell’Australia nord-orientale, sono state colpite da gravi inondazioni associate al ciclone tropicale Jasper.

L’aeroporto della città turistica di Cairns è chiuso e gli aerei sono fermi con l’acqua fino alla pancia.

“È molto umido e quasi tutte le strade fuori Smithfield (il sobborgo di Cairns) sono chiuse”, dice Ken Turner, che ha fatto volare i droni sulla zona.

Ci sono strade sommerse da mezzo metro d’acqua, alberi caduti sulle strade e mucche travolte dalle acque del fiume Barun.

– A Holloways Beach, un altro sobborgo vicino, ci sono attualmente 20 persone bloccate sul tetto. Dice che queste case sono completamente distrutte.

L’aeroporto della città turistica di Cairns è stato costretto a chiudere e le foto della scena mostrano gli aerei fermi con l’acqua che arrivava fino alla pancia.

L’aeroporto ha dichiarato che rimarrà chiuso almeno fino a lunedì.

Il fiume Barron ha raggiunto il livello più alto misurato da quando sono iniziate le misurazioni nel 1915, e nella comunità di Meola, a ovest di Smithfield, il fiume è salito di 13,6 metri sopra il livello normale, riferisce ABC News.

Finora a Meola sono caduti circa 500 mm di pioggia in mezza giornata. In alcuni punti sono previsti altri 300 mm.

READ  La guerra in Ucraina: scoperte in un quadro strano