TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Karen Bugs: Distingua fatti e misteri sul gruppo sanguigno

Un amico ha detto: “Sono zero, quindi probabilmente posso uscire dall’epidemia”. Un altro si è chiesto pochi giorni fa se “è vero che il gruppo sanguigno influisce sul rischio di sviluppare la malattia”.

Certo, ci sono stati alcuni primi studi in cui le statistiche sembrano indicare che le persone con gruppo sanguigno zero gestiranno COVID-19 un po ‘meglio. Uno Studio cinese la scorsa primavera Ha visto, ad esempio, un effetto leggermente protettivo del gruppo sanguigno 0 e un leggero aumento del rischio di sviluppare il gruppo sanguigno A.

Questo libro e studi simili hanno ricevuto molta visibilità sui media. A differenza degli studi più grandi e migliori che non sono stati in grado di trovare alcun collegamento.

Sopra Uno studio danese dello scorso autunno È stato suggerito che le persone con gruppo sanguigno zero avevano un rischio di infezione leggermente inferiore rispetto a quelle con A, B e AB, ma il rischio di malattie gravi e morte, i danesi non hanno visto alcuna differenza.

Pubblicato di recente Un ampio studio britannico – Basato su oltre 12.000 persone – non è stato possibile vedere alcun legame tra i gruppi sanguigni e il rischio di sviluppare la malattia di Covid.

C’è una linea Fattori noti che aumentano notevolmente il rischio di sviluppare una grave malattia con il Coronavirus, come l’età, il sesso maschile e l’ipertensione. Esistono anche alcune varianti genetiche note per aumentare o diminuire il rischio, alcune delle quali fanno parte della nostra eredità di Neanderthal..

Ma per qualche motivo, le persone preferiscono sentire parlare di sangue e gruppo sanguigno.

Ancora oggi c’è chi crede nella cosiddetta dieta del gruppo sanguigno, lanciata dall’americano Peter D’Adamo negli anni ’90 ed è stata citata in diversi libri best seller. “Pseudoscienza e stregoneria”, ha detto Dan Larhammer, l’attuale presidente della Royal Academy of Sciences Un articolo su Läkartidningen. Larhammar mette in guardia in particolare contro affermazioni serie e dirette su, tra le altre cose, cancro, HIV, allergia alle arachidi e intolleranza al lattosio.

READ  EA Games ha risposto al documento in FUT e loot box

Peter D’Adamo ei suoi seguaci sono stati ispirati da questo Misticismo del gruppo sanguigno giapponese. Sfortunatamente, queste idee esistono ancora oggi nelle partite d’amore e di lavoro del Giappone, ma mancano le basi scientifiche. Non c’è assolutamente alcun supporto al fatto che – come affermò lo psicologo Takeiji Furukawa negli anni ’20 e ’30 – le persone con gruppo sanguigno zero siano “guerrieri ottimisti e ottimisti” e che quelli con categoria A siano “contadini che evitano il confronto ma sono forti Crises “e che quelli con AB sono” umanitari affidabili e adatti a tutti “.

Ricerca sul DNA negli ultimi anni Abbiamo imparato molto sugli esseri umani oltre 20.000 geni (di cui uno per il sistema del gruppo sanguigno AB0 è uno). Abbiamo anche acquisito molte nuove conoscenze sulle antiche società di cacciatori, i primi agricoltori e altre migrazioni che governano la nostra storia e il tipo di cibo che abbiamo mangiato.

I gruppi sanguigni ora hanno ben poco da contribuire a queste questioni.

Ciò non significa che tutte le informazioni sui gruppi sanguigni siano una bufala. Ovviamente svolgono un ruolo importante nelle trasfusioni di sangue.

In alcuni casi, diversi tipi di sangue possono ridurre o aumentare il rischio di malattia.

Postato questa settimana Per un gruppo di ricerca del Karolinska Institutet Ottimo assemblaggio, Sulla base dei record di cinque milioni di svedesi e mille malattie.

I ricercatori hanno studiato i sistemi dei gruppi sanguigni negativi AB0 e RhD, rispettivamente, e hanno trovato collegamenti tra i gruppi sanguigni e un totale di 49 malattie.

Una di queste associazioni precedentemente sconosciute era che il gruppo sanguigno B poteva proteggere dai calcoli renali in una certa misura, rispetto al gruppo sanguigno 0.

READ  Apple ha lanciato l'iPad Pro (2021), un enorme aggiornamento con il processore M1 e il display Mini LED

Ci sono state altre associazioni note in passato, come ad esempio che il gruppo sanguigno A ha un rischio maggiore di sviluppare coaguli di sangue, mentre il gruppo sanguigno 0 ha una maggiore probabilità di disturbi emorragici.

Ora i coaguli di sangue possono essere prevenuti muovendosi, mantenendo un peso normale ed evitando di fumare. E contro il virus Corona, la distanza fisica e il lavoro sui vaccini.

Questi sono i fattori che possono essere influenzati. A differenza dei gruppi sanguigni con cui siamo nati.

Per saperne di più: Karen Pugh: l’eredità dei Neanderthal aumenta il rischio di contrarre COVID-19