TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Kajsa Ekes Ekman su libertà di espressione, valori e democrazia

Né le stazioni degli autobus, né le squadre di calcio, né le biblioteche dovrebbero pensarci

Il luogo dell’Ucraina libera, Tobias Sanna, e le bandiere dell’orgoglio sugli edifici pubblici: tre esempi di visioni e valori sociali diversi che occupano sempre più spazio a scapito delle persone.

Stazione degli autobus fuori dal russo A giugno l’ambasciata è stata chiamata “Luogo dell’Ucraina libera”. Il cambio di nome “fa parte di numerosi sforzi per dimostrare il sostegno della Regione di Stoccolma al popolo ucraino”, spiega la Regione di Stoccolma.

Tuttavia, il nome della stazione davanti all'ambasciata israeliana non è stato cambiato in “Free Palestine Place”, ma si chiamava ancora Djurgardsbronn.

Piace Quando la Svezia abbandona la neutralità, perdiamo anche la stessa cosa che caratterizza le società libere: la neutralità delle opinioni. Questo significa proprio questo Istituzioni Lei è neutrale, ma è così la gente Possono avere qualunque opinione vogliano. Al contrario, la caratteristica distintiva delle società autoritarie sono le istituzioni Hai un'opinione?E quell’opinione coincide con l’opinione del governo, mentre la gente Non sono autorizzati a esprimere un'opinione dissenziente senza subire ritorsioni.

Le nostre istituzioni prendono sempre più posizione. Postnord conclude tutte le lettere con “Aiuti all’Ucraina”, e i comuni sventolano la bandiera israeliana, la bandiera del Pride e la bandiera ucraina – e qualunque cosa si pensi sulla questione, si è sicuri di prendere posizione. E poi cosa succede a chi non è d’accordo? Sono indesiderati? Dovrebbero essere messi a tacere, rieducati, deportati o addirittura giustiziati, come sperano molti sui social media? Hanno un posto nella società?

READ  Turchia e Italia giocheranno allo stesso modo anche se siamo fuori dai Mondiali

Capannone l'estate scorsa Una biblioteca di Göteborg ha pubblicato un post su Instagram che mostra come smaltire i libri di un autore Lena Anderson, con testo che allude in tono sarcastico al suo ultimo articolo. Il tono poteva essere scherzoso, ma il significato era sgradevole: se non ci piacciono le tue opinioni, i tuoi libri non sono i benvenuti qui.

Potrei avere un'opinione, ma non voglio che le fermate dell'autobus la riflettano

La cosa paradossale è che la biblioteca agisce come una persona, ma la persona non deve più agire come una persona. Nelle ultime elezioni i comuni hanno vietato ai dipendenti di indossare magliette con motivi politici, come #pressatläge La regione di Stoccolma ha vietato agli operatori sanitari di esprimersi politicamente, E oggigiorno i dipendenti della SVT hanno così tanta paura di essere associati a qualcosa di politico che non osano nemmeno esercitare il loro diritto costituzionalmente tutelato di partecipare a una manifestazione.

Parte dentro La politicizzazione della società rappresenta i “valori fondamentali” che si sono diffusi a macchia d’olio nelle aziende, nelle scuole e nelle imprese. Anche se spesso contengono belle parole sull’eguale valore di tutti – e chi potrebbe non essere d’accordo con questo, immagino – queste belle frasi stesse possono servire come arma arbitraria, perché sono ampiamente aperte all’interpretazione.

Negli ultimi anni gli amministratori sono stati utilizzati anche per espellere almeno un centinaio di persone, se si contano solo i casi apparsi sui media. L'IFK Göteborg ha squalificato il calciatore Tobia Sanna Quando ha detto contro il suo allenatore. “Ho semplicemente seguito la nostra routine e i nostri valori fondamentali” è stata la spiegazione del club. Il preside di una scuola di Soleftio è stato licenziato dopo un alterco con una guardia di sicurezza in un bar e il suo comportamento è stato ritenuto una violazione dei valori fondamentali. Educazione Jensen Un insegnante è stato espulso per aver twittato sulla guerra a Gaza. Indicando che è contro i valori “diffondere informazioni fuorvianti sull'attività terroristica”. Le forze armate sono state minacciate Punire il dipendente che si è rifiutato di partecipare alla parata del Pride, Perché si riteneva che agisse contro l'uguaglianza di tutti (il dipendente fu poi assolto e la partecipazione deve essere volontaria).

READ  Antalya - shopping divertente e bellissime spiagge

La base del valore si sta muovendo In una zona di confine tra l’accordo e al-Qaeda, è proprio per questo che è così flessibile: controlla i lavoratori anche nel loro tempo libero e sui social media, anche se non hanno firmato un contratto per seguirlo. I valori ivi descritti dovrebbero essere così generali e innocui che tutti possano sottoscriverli. Ma se sono così innocui, perché li accettiamo? Se nessuno è contrario, perché sono necessari? Se qualcuno è contrario, quella persona è indesiderabile?

In questo modo, la regola del valore è una sorta di legge ombra. La legge non è stata votata in Parlamento e non prevede misure sanzionatorie, ma regola comunque cosa è bene e cosa è male. Nella stessa situazione ombra si muove la decisione del governo di sviluppare corsi sui valori per i nuovi arrivati. Secondo la proposta, “l’uguaglianza, i diritti delle donne, la libertà di religione e gli altri valori fondamentali della società devono diventare più evidenti nell’orientamento sociale”. Inoltre, va chiarito che “l’antisemitismo e altre forme di odio e ostilità non trovano posto nella società svedese”.

Il punto non è Se i valori qui espressi siano buoni o cattivi. Il punto è che la società non dovrebbe avere valori. La società ha una legge e questo va bene. Chiunque viola la legge viene punito. è abbastanza.

Potrei avere un'opinione, ma non voglio che le fermate dell'autobus la riflettano. Non voglio che esprimano alcuna opinione. Voglio che siano neutrali. Non voglio che un bibliotecario rimuova libri scritti da autori indesiderati o raccomandi libri in linea con le tendenze ideologiche o geopolitiche contemporanee, anche se sono d'accordo con questo. Non voglio che la società ci pensi. Perché se la società pensa, noi non siamo liberi di pensare.

READ  Le star canadesi vengono umiliate dal resto del mondo