TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Johann Kronmann: sono disgustato dall’aggressione di Peter Holland

Ho seppellito una sorella a North Skåne, era un triste viaggio in treno verso casa un giovedì sera durante l’oscurità di ottobre. Sono sicuro che ha influenzato il mio giudizio e il mio umore. E il canadese Peter Holland di Djurgarden riesce a malapena a tenere traccia di me e delle mie sorelle, me ne rendo conto, ma quelle foto della partita di Djurgarden Lolia hanno qualcosa che mi spezza un po’ di più.

Lo so, lo sai, è davvero spalancare la porta per scrivere mezzo infastidito di uomini adulti che buttano giù i guanti e combattono in una pista di hockey, oh mio Dio, di quante miglia stiamo parlando qui? C’è davvero qualcosa da aggiungere? La domanda è ancora viva, ma potrebbe essere un’altra: perché non sfondamo tutti contemporaneamente la porta spalancata?

Almeno siediti lì, abbastanza sconcertante. Ottobre 2021. Peter Holland ha ricevuto una piccola spinta da Fredrik Sternman di Lulia (Situationsrummet ha scritto nella sua relazione al Comitato disciplinare che si tratta di un controllo incrociato, OK), e l’hockey non è solo uno sport duro, duro, è molto duro e è. Duro come una roccia, e ci piace che sia molto duro e duro – Peter Holland si toglie i guanti, afferra il casco di Stearman, lo toglie consapevolmente e inizia a lavorarci sopra con la mano destra.

Va così, quindi cambia pugno e mano, e ora colpisce con due colpi potenti sulla testa e sul mento di Frederic Stearmann, che contemporaneamente scende. Quando si sdraia con la testa sul ghiaccio, Peter Holland continua a misurare i colpi.

“Fa davvero caldo in mezzo”, dice la commentatrice Lena Sundqvist, e ovviamente una gran parte del pubblico di casa viene derubata quando Styrman cammina nel ghiaccio.

READ  La tragedia di Graham Potter - Un parente perso nel corona

ti ricordi Immagini Dall’ottavo round tra Mohamed Ali e George Foreman a Kinshasa 1974 (YouTube ovviamente)? “Rumore nel bosco”. Mancano solo pochi secondi al round quando Ali ritorna improvvisamente, dopo essersi alzato e raccolto round dopo round, Foreman cade, oscilla all’indietro e cade e cade, e quale pugile al mondo non ha colpito due o tre colpi in più quando è sul suo fino in fondo? Muhammad Ali è completamente immobile e lo vede camminare per terra.

Forse il più grande momento nella storia dello sport nel mio mondo.

È in qualche modo molto civile. Muhammad Ali sa cos’è il rispetto.

Sento subito la sporcizia di aver abusato di Peter Holland, come ti sentiresti se lo vedessi al pub o per strada. L’adrenalina inizia a pompare, non per eccitazione, ma per paura.

Mi spavento quando vedo queste persone.

“È brutto”, “Non appartiene a questo posto”, alcuni commenti in studio e sui media in seguito. Ci saranno commenti, forse diverse partite. Devo ancora ammettere che sono rimasto sorpreso dallo scarso feedback di Hockey Sweden. Quanti bambini e giovani adulti erano in tribunale giovedì? Cosa ne pensano i “normali” appassionati di hockey, gli habitué, i tifosi, quelli che giocano a hockey in Svezia? Dovresti sentire qualcosa, vero?

Tutti la pensano così Va tutto bene, quindi dove in generale?

Qual è la punizione corrispondente dopo una simile battaglia sul campo a Friends, a Ullevi, a Örjans Vall? Sarebbe mai tornato su un campo di calcio svedese?

Abbiamo già avuto diversi casi nei nostri campi, come nel 2015 quando il giocatore del Rögle Jacob Lilja ha colpito il suo club al collo al Jens Olsson di Malmö durante una riunione di squadra all’allsvenskan hockey. Lilja è stata condannata per aggressione dal tribunale distrettuale, dalla corte d’appello e dalla Corte suprema.

READ  I Rangers reclamano le stelle contro MFF: 'La situazione è davvero positiva'

L’italiano Thomas Larkin è stato recentemente assolto solo una settimana fa dal tribunale distrettuale di Gavle dopo aver affrontato/interferito con il canadese Brennas Daniel Bale 2017. Bale ha concluso la sua carriera da allora in poi e dopo due o tre anni, secondo la sua stessa dichiarazione, si è ripreso.

So che è un po’ come stare seduti da soli e urlare direttamente all’universo: “C’è qualcuno là fuori?” Quando lo sport dell’hockey indicherà che non è solo una violazione delle regole colpire una persona incosciente sulla pista – ma che è completamente tabù, come in tutti gli altri sport?

Leggi altri eventi sportivi in ​​TV Chronicles di Johann Kronmann:

L’odio che devi perdere è così forte che ti senti quasi spaventato

Sono disgustato dall’orribile corsa agli armamenti del calcio