TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jenny Danielson su AIK: Ecco perché me ne sono andato

La giocatrice del Campionato Europeo Jenny Danielson, 27 anni, ha lasciato l’AIK in circostanze notevoli.

Ora parla della rottura e accusa l’allenatore Jesper Bjork di ostracismo.

– A questo risponde lei.

L’AIK è l’ultima nel campionato femminile con 15 dei 26 turni giocati e prima dell’autunno il club ha apportato importanti modifiche alla squadra.

più popolare? Il capitano della squadra Hannah Davison e la giocatrice dell’EC Jenny Danielson se ne sono andate entrambe.

La notizia ha colpito come un fulmine a ciel sereno quel giorno, ma ora Danielson offre la sua versione di quello che è successo.

La 27enne crede di essere stata trattata ingiustamente dalla coppia di allenatori Jesper Bjork e Nebojsa Novakovic, subentrati la scorsa primavera quando Maigo Rutsalainen è stato licenziato.

– Il mio tempo all’AIK è cambiato molto dopo il cambio di allenatore, dice.

Jenny Danielson

‘completamente rotto’

Danielson non nasconde che le piaceva l’ex equipaggio, composto dai connazionali direttrice atletica Ann Makinen e dall’allenatore Maigo Rutsalainen, nonché dall’assistente allenatore Scott Swinston.

– Ma quando sono arrivati ​​i due nuovi allenatori (Björk e Novakovic) e il direttore sportivo (Herish Sade), ho dato loro un’onesta possibilità. Ho detto che avrei fatto del mio meglio per aiutarli, ma voglio anche che mostrino rispetto per noi giocatori perché è difficile perdere i tuoi allenatori come hai fatto due anni fa. Ma dopo un po’, ho iniziato a sentirmi come se non fossi rispettato e che non stavo ottenendo l’attenzione che meritavo, dice Danielson.

Ha saltato un certo numero di partite a causa di problemi di infortunio, ma una volta che è stata in salute, ha visto poco tempo a giocare.

READ  Vivi una vita di lusso per i soldi delle sponsorizzazioni, nonostante i segnali di avvertimento

perché? Lei non lo sa.

– Ho parlato con Jesper un paio di volte e ha appena detto che devo dimostrare che merito un posto negli undici. All’inizio ho comprato questa giustificazione, soprattutto perché c’erano nuovi allenatori e quindi tutti dovrebbero avere le stesse possibilità di competere, è solo ‘fair play’. Ma poi, appena ho fatto uno spettacolo ed ero ancora in panchina, ovviamente ho iniziato a chiedermi cosa stesse succedendo.

Come potrebbe essere?

– Me lo chiedo anch’io.

Hai chiesto direttamente a Jesper?

– Sì, ma ha solo detto che dovrei fare meglio per cominciare. Poi la comunicazione è completamente crollata.

Hai sentito che ci fosse qualcosa di personale in te da parte sua?

In retrospettiva, sento che deve essere stato personale, perché non c’era motivo di farmi sedere per diverse partite di seguito, afferma Jenny Danielson.

Ora è pronta per gli Scottish Rangers ed è attualmente in un ritiro in Spagna.

– Sento che è un buon passo nella mia carriera. Allo stesso tempo, spero vivamente che l’AIK possa rimanere nel campionato femminile.

Jesper Björk, allenatore AIK.

“niente di personale”

L’allenatore dell’AIK Jesper Bjork si è espresso contro le critiche e crede che Jenny Danielson non sia stata affatto trattata ingiustamente.

– Dipende da lei. Niente di personale per me in questo settore, dice.

Secondo Björk, c’erano ragioni diverse da quelle sportive per nominare Danielson in panchina.

In AIK, abbiamo un codice di condotta e sforzi a cui aderiamo. Sulla base di questa linea, potresti non essere autorizzato a giocare, non importa quanto sei bravo a calcio.

READ  Ecco le liste dei desideri di Milos Milojevic quest'estate

Hai decifrato questo codice?

– Non entrerò nei dettagli, ma probabilmente puoi leggere tra le righe che ci sono parti che non hai incontrato.

Che cosa?

Come ho detto, non entrerò nei dettagli. È difficile parlare nei media delle cose che accadono all’interno della squadra. Non credo che tu lo faccia né nella squadra maschile del Best Football né in nessun altro posto per quella materia. Possiamo atterrare lì e poi puoi fare notizia, se vuoi.

Penso che ci siano anche i fan dell’AIK che vogliono saperlo. Il giocatore EC è ancora al di sotto di un livello notevole?

– Ecco com’è. È sicuramente una brava giocatrice.

Ma non vuoi dire cosa è successo?

– numero. Non spetta a me sedermi e commentare ciò che è successo e ciò che non è accaduto, e ciò che è stato detto e non detto. Gli dovrebbe essere permesso di stare con le parti coinvolte.


margine: Jenny Danielson ha preso atto della risposta di Jesper Björk ma non ha fornito ulteriori commenti.

Jenny Danielson con la maglia dell’AIK.