TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jan lo ha elogiato, ma Carlson pensa che sia un po’ lontano da Forsberg

La Svezia ha battuto l’Uzbekistan 2-1 e poi Jan Andersson è stato influenzato da Jesper Carlson. L’ala veloce è stata la più minacciosa della squadra per l’avversario e ha anche fornito un passaggio superbo per il gol del 2-0 di Isaac Kesey Telin. Quando Carlson ha sentito che il suo capitano della squadra nazionale lo aveva elogiato, ha brillato.

– È divertente da ascoltare. È stata una bella partita, un bel lavoro. Ma dopo che abbiamo segnato un gol, è stata una partita totalmente rifiutata, dice.

Jan Andersson lo ha paragonato alla partita di allenamento contro l’Estonia a marzo, e ha detto che questa volta l’intera partita di Jesper Carlson è stata molto meglio.

– Ma penso che ci siano anche partite diverse. Ho più spazio oggi. Ho fatto molto all’inizio. Ha avuto una buona collaborazione con Martin Olsson e sta anche facendo molto, dice Carlson.

Jesper Karlsson ha giocato a sinistra a centrocampo, il posto occupato da Emil Forsberg nella “vera nazionale”. Ecco cosa dice Carlson di stabilirsi lì.

– Probabilmente ci vorrà molto di più. Ci sono buoni giocatori che giocano. Non mi aspetto molto, cerco di fare bene solo quando ne ho l’occasione.

Come pensi che Forsberg stia partendo da quel luogo?
– Non ci ho pensato. Mi piace solo guardarlo giocare. Ho pazienza, non posso fare altro. Basta controllare e imparare, essere qui e poi puoi sfruttare al meglio la situazione.

– Ci sono molti giocatori offensivi con abilità incredibili, come abbiamo visto contro la Spagna. È davvero divertente vederlo nel calcio svedese. Ovviamente vuoi essere coinvolto e giocare, ma ora è così, quindi dovresti continuare ad andare avanti, e poi vedremo fino a che punto arriverai.

READ  Marek Hamsik sulle proteste di Manchester e Premier League

Ma anche se non è un punto di partenza, è comunque importante fare un buon lavoro allenando i giocatori internazionali, per aumentare le possibilità di saltare alle qualificazioni ai Mondiali.

– Ovviamente vuoi essere uno di quei saltatori. Ma non ci penso troppo, sono felice di giocare oggi. Tutte le partite che ho giocato in Nazionale, è un grande onore. Dato che la mia famiglia era qui e un pubblico, dice Carlson, ha solo migliorato le cose.